Intel’s news source for media, analysts and everyone curious about the company.

Intel chiude un decennio di successi nella responsabilità aziendale e sta creando per il prossimo decennio ricadute positive più ampie

Delineare un nuovo corso per una responsabilità condivisa

di Suzanne Fallender

Alla luce del COVID-19, la necessità per le aziende di adottare un approccio collaborativo per risolvere le più grandi sfide mondiali non è mai stata più evidente. Ciò è particolarmente vero per le aziende tecnologiche, considerando che i dati e le informazioni svolgono un ruolo cruciale nell’aiutare a tracciare, diagnosticare e curare questa pandemia, ed è proprio quello che continueremo a fare per cercare di anticipare le sfide globali future.

Intel ha da tempo integrato la responsabilità aziendale nella sua attività, ed è difficile credere che siano passati quasi dieci anni da quando abbiamo sviluppato i nostri obiettivi di responsabilità aziendale per il 2020. Sono lieta di affermare che li abbiamo raggiunti quasi tutti. Il nostro nuovo Report sulla responsabilità aziendale illustra in dettaglio i nostri sforzi, ma ci sono alcuni risultati che vorrei mettere in evidenza:

  • Affrontare il cambiamento climatico e l’uso sostenibile delle risorse idriche costituiscono delle priorità per Intel, considerando l’impiego intensivo di energia e acqua per la produzione di semiconduttori. Le Nazioni Unite indicano che il cambiamento climatico sta colpendo tutti i Paesi del mondo, impattando negativamente l’economia, modificando l’andamento climatico e portando le emissioni di gas serra ai massimi livelli. Anche l’ONU rileva che il cambiamento climatico sta avendo un impatto negativo sulle riserve idriche, causando forniture imprevedibili, riducendo la qualità ed esaurendo le fonti. Abbiamo affrontato il cambiamento climatico in vari modi, ad esempio portando al 71% l’utilizzo di energia pulita a livello globale e riducendo del 39% le emissioni dirette di anidride carbonica rispetto al 2010. Dal 2000, abbiamo ridotto le emissioni dirette e indirette del 31% su base assoluta, anche se abbiamo ampliato significativamente la nostra capacità produttiva. Abbiamo anche superato il nostro obiettivo di ridurre il consumo idrico al di sotto dei livelli del 2010, ottenendo una riduzione del 38%. In collaborazione con organizzazioni ambientaliste non profit, abbiamo ripristinato circa 3,8 miliardi di litri d’acqua nei bacini idrici locali.
  • Favorire l’inclusione è essenziale per la nostra cultura aziendale e per l’innovazione. Un recente sondaggio Gartner ha rilevato che l’85% dei leader nel campo della diversità e dell’inclusione ritiene che l’inclusione organizzativa sia il risultato più importante dei loro sforzi in termini di acquisizione di talenti, ma solo il 57% delle organizzazioni sta attualmente utilizzando questa metrica per tenere traccia dei progressi. Abbiamo fissato obiettivi ambiziosi per il 2020 e abbiamo investito 300 milioni di dollari per accelerare i progressi di Intel e dell’intero settore tecnologico. Abbiamo raggiunto due anni prima del previsto la piena rappresentanza nella nostra forza lavoro statunitense delle donne e le minoranze sottorappresentate, nonché l’equità salariale di genere a livello globale. Abbiamo anche raggiunto il nostro obiettivo di portare a 1 miliardo di dollari la spesa annuale con fornitori diversificati e abbiamo raggiunto il traguardo di 5 milioni di donne attraverso i nostri programmi di sviluppo tecnologico.

Sono orgogliosa dei risultati raggiunti, ma il mondo è cambiato in modo significativo da quando abbiamo fissato i nostri obiettivi originali. Oggi è necessario implementare strategie integrate di responsabilità aziendale che consentano alle imprese di utilizzare modelli collaborativi, per favorire livelli superiori di creazione di valore e impatto sociale. L’attuale pandemia ha portato in primo piano questi nuovi tipi di approccio, man mano che le sfide che dobbiamo affrontare diventano troppo complesse per essere risolte da ogni singola organizzazione.

Tenendo presente questo aspetto, abbiamo avviato un approccio integrato per stabilire i nostri obiettivi e la nostra strategia per il 2030. Per favorire un approccio imperniato sulla responsabilità aziendale a livello globale, abbiamo sfruttato l’esperienza e le competenze di tutti i nostri dipendenti, in ogni reparto e area geografica. Abbiamo anche integrato il contributo di parti interessate esterne, compresi i nostri clienti, investitori, fornitori e membri della comunità, per garantire che la partnership e la collaborazione siano al centro del nostro lavoro.

Tutto questo si concretizza nella nuova strategia RISE e negli obiettivi di Intel per il 2030. Attraverso questa strategia, ci impegniamo a creare un futuro più responsabile, inclusivo e sostenibile, abilitato dalla nostra tecnologia e dall’esperienza e dalla passione dei nostri dipendenti. Estenderemo il nostro impatto collaborando con altri soggetti del settore tecnologico e non solo, compresi governi, ONG e policy maker, per affrontare le principali sfide globali. La nostra strategia RISE è:

  • Essere leader nella promozione della sicurezza, del benessere e delle pratiche commerciali responsabili in tutte le attività produttive globali, la catena di valore e oltre. Uno dei nostri nuovi obiettivi in quest’area è quello di estendere i nostri programmi al 100% dei fornitori con contratto di livello 1 e fornitori di livello 2 ad alto rischio, esercitando un impatto positivo sulla vita di un maggior numero di persone nella filiera globale. Lavoreremo anche a con le altre aziende del settore per sfruttare i nostri metodi ben noti nel campo dei minerali legati a zone segnate da conflitti, per estendere l’approvvigionamento di minerali provenienti da fonti responsabili attraverso una gamma più ampia di iniziative per promuovere il rispetto dei diritti umani.
  • Inclusiva. Promuovere la diversità e l’inclusione nella nostra forza lavoro globale e nell’intero settore ed espandere le opportunità per gli altri attraverso iniziative di inclusione tecnologica e preparazione digitale. Guardando al 2030, aumenteremo al 40% il numero di donne con ruoli tecnici e raddoppieremo il numero di donne e minoranze sottorappresentate a livello dirigenziale. Collaboreremo inoltre con il settore per creare e implementare un Global Inclusion Index (Indice di inclusione globale). Tale Indice fornirà definizioni e dati comuni per identificare chiaramente le cause principali e le azioni necessarie per far avanzare il settore e creare le nuove generazioni di talenti.
  • Sostenibile. Essere un leader globale nella sostenibilità e consentire ai nostri clienti e ad altri soggetti interessati di ridurre l’impatto ambientale attraverso le nostre azioni e la nostra tecnologia. Con i nostri nuovi obiettivi, ci impegniamo a restituire più acqua di quanta ne consumiamo, utilizzare energia rinnovabile al 100%, zero rifiuti nelle discariche e ulteriori riduzioni delle emissioni assolute di anidride carbonica, anche in fase di crescita industriale. Lanceremo anche una serie di iniziative collaborative per favorire ulteriori riduzioni delle emissioni e pratiche chimiche sostenibili in tutto il settore.

Questo giorno segna l’inizio di una nuova era per la responsabilità aziendale di Intel. Siamo pronti a collaborare con gli altri alle nostre principali sfide globali per rivoluzionare il modo in cui la tecnologia migliorerà la salute e la sicurezza, diventerà pienamente inclusiva, estenderà la preparazione digitale e sarà in grado di raggiungere l’informatica a emissioni zero. Raggiungeremo livelli ancora più elevati di integrazione e collaborazione per creare più valore per i nostri stakeholder e realizzare il nostro obiettivo di creare una tecnologia in grado di cambiare il mondo e che arricchisce la vita di ogni persona sulla terra.

Vi invito a scoprire maggiori informazioni sui nostri risultati e obiettivi e su come unirvi ai nostri sforzi consultando la pagina www.intel.com/responsibility.

 

Suzanne Fallender è Direttore della Corporate Rensponsibility di Intel


1Absolute basis refers to the total amount of emissions being emitted.

2Intensity basis refers to a normalized metric that compares the total emissions target relative to its economic output.

3Full representation means that Intel’s workforce now reflects the percentage of women and URMs available in the U.S. skilled labor market.

 

Informazioni su Intel

Intel (Nasdaq: INTC) è un’azienda leader di settore che crea tecnologia in grado di cambiare il mondo, rendendo possibile il progresso globale e arricchendo la vita delle persone. Lavora costantemente, ispirata dalla Legge di Moore, per portare avanzamenti nella progettazione e nella produzione di semiconduttori che aiutano i clienti ad affrontare le loro più grandi sfide. Intel sprigiona la potenza dei dati per trasformare in meglio le imprese e la società, integrando intelligenza nel cloud, nella rete, nell’edge e in ogni tipologia di dispositivo informatico. Per sapere di più sulle innovazioni di Intel, è possibile visitare i siti web newsroom.intel.it e intel.it.

© Intel Corporation. Intel, il logo di Intel e altri marchi di Intel sono trademark di Intel Corporation o sue sussidiarie. Altri nomi e marchi possono essere rivendicati come proprietà di terzi.