Intel Optane DC Persistent Memory: Reimmaginare la memoria e la gerarchia di storage dei data center

La memoria persistente Intel Optane DC rappresenta una nuova categoria di memoria e una tecnologia di storage progettata per estrarre ulteriore valore dai dati

Di Lisa Spelman

Abbiamo tutti sentito parlare del progressivo aumento del volume dei dati, ed in effetti c’è un’enorme quantità di dati generati ogni giorno che devono essere archiviati, protetti e organizzati. Più interessante della quantità di dati è il valore che rappresentano, valore che deriva dall’analisi e dalle informazioni strategiche ricavate da essi. I dati potrebbero racchiudere le prossime grandi opportunità di business, il progresso della società o scoperte scientifiche.

Anche se il settore ha compiuto progressi nel fornire l’infrastruttura, gli strumenti e le best practice per favorire l’analisi dei dati, stanno emergendo una serie di limiti. Non solo il volume e la varietà dei dati crescono, ma la velocità desiderata delle informazioni estratte sta accelerando. Per sfruttare appieno tutti questi dati, è necessario eliminare i colli di bottiglia che ne limitano il flusso e la predisposizione all’elaborazione.

Oggi condividiamo il primo approfondimento su come Intel sta reimmaginando la memoria e la gerarchia di storage per gli sviluppatori di applicazioni e i fornitori di soluzioni di dati con l’imminente introduzione della memoria persistente Intel® Optane™ DC. La memoria persistente Intel Optane DC rappresenta una nuova categoria di memoria e tecnologia di storage progettata appositamente per impieghi nei data center. Si tratta di una soluzione che riteniamo sia in grado di trasformare radicalmente alcuni dei metodi restrittivi per l’utilizzo di dati che hanno governato il computing da oltre 50 anni.

A differenza della DRAM tradizionale, la memoria persistente Intel Optane DC offrirà una combinazione senza precedenti di alta capacità, accessibilità e persistenza. Espandendo le capacità della memoria di sistema accessibile (superiore a 3 terabyte per socket di CPU), i clienti finali possono utilizzare sistemi abilitati per questa nuova categoria di memoria per ottimizzare i carichi di lavoro spostando e gestendo una maggiore quantità di dati più vicino al processore e minimizzando la latenza più elevata per prelevare i dati dallo storage di sistema. La memoria persistente di Intel sarà disponibile con capacità fino a 512 GB per modulo.

La memoria persistente ad alta capacità nei data center consente alle applicazioni di funzionare senza incorrere in penalità di latenza di esaurimento dello spazio di storage sul bus PCIe. Dato che gli sviluppatori adattano il software, questa nuova categoria di memoria è progettata per consentire soluzioni di database in memoria economiche e ad ampia capacità, fornire un maggiore uptime di sistema e un recupero più rapido dopo i cicli di alimentazione, accelerare lo storage delle macchine virtuali, offrire prestazioni più elevate ad applicazioni cloud distribuite multi-nodo, e offrire crittografia avanzata per dati persistenti direttamente a livello hardware.

Questi vantaggi avranno un impatto significativo sulle operazioni dei data center del mondo reale. Ad esempio, per riavvii pianificati di database in memoria NoSQL utilizzando l’architettura di memoria ibrida Aerospike*, la memoria persistente Intel Optane DC offre un aumento della velocità di riavvio da vari minuti a pochi secondi rispetto al riavvio a freddo della sola DRAM. Con carichi di lavoro ad uso intensivo di memoria come server IMDB Redis, la memoria persistente di Intel consente maggiori capacità di memoria, offrendo più istanze di server alle stesse prestazioni di SLA (Service Level Agreement) rispetto a un sistema configurato solo con DRAM.

La memoria persistente Intel Optane DC ha creato molto entusiasmo tra i nostri clienti, che stanno scegliendo questa tecnologia per colmare le lacune di capacità, prestazioni e latenza che caratterizzano le attuali architetture di storage. Nell’intento di semplificare una vasta adozione, abbiamo investito diversi anni nella creazione di un ampio ecosistema di sviluppatori e nel consentire agli Independent Software Vendor (ISV) a livello globale di offrire soluzioni basate su questa nuova categoria di memoria. Lavorando a stretto contatto con questi partner, stiamo creando ed estendendo un’intera nuova generazione di applicazioni e servizi che offriranno funzionalità rivoluzionarie alle applicazioni dei data center.

La memoria persistente Intel Optane DC è già disponibile in fase di campionatura e sarà disponibile per clienti selezionati più avanti nel corso dell’anno, con ampia disponibilità nel 2019. Nel tentativo di stimolare ulteriormente un più ampio sviluppo di software, stiamo offrendo agli sviluppatori l’accesso remoto a sistemi dotati di memoria persistente Intel Optane DC per lo sviluppo e il testing del software attraverso la Intel® Builders Construction Zone.

Con l’arrivo sul mercato di tecnologie come la memoria persistente Intel Optane DC, i progettisti e gli sviluppatori di sistemi dovrebbero prendere in considerazione nuovi metodi per l’accesso e lo storage dei dati e scoprire opportunità per eliminare i colli di bottiglia a livello di throughput. Questi nuovi metodi potrebbero anche portare a ricavare maggior valore dai dati. La combinazione di memoria persistente Intel Optane DC con gli SSD Intel Optane ottimizzati per le prestazioni e gli SSD NAND 3D di prossima generazione ottimizzati per i costi con tecnologia Quad-Level Cell (QLC) fornirà ulteriore efficienza di storage per i dati warm in alternativa alle unità disco fisso.

Invitiamo gli sviluppatori a scoprire maggiori informazioni sulla memoria persistente Intel Optane DC, sulle unità SSD Intel Optane DC e sulla tecnologia NAND 3D Intel, accedere alle risorse di formazione e richiedere l’accesso remoto ai sistemi dotati di queste tecnologie nella Intel Developer Zone.

Lisa Spelman è Vice President e General Manager di Intel Xeon Products and Data Center Marketing del Data Center Group di Intel Corporation.

 

Didascalia: La memoria persistente Intel Optane DC rappresenta una nuova categoria di memoria e tecnologia di storage progettata appositamente per impieghi nei data center. (Crediti fotografici: Intel Corporation)

 

 

 

I risultati sono stati stimati in base a test condotti su sistemi di pre-produzione e sono forniti solo a scopo informativo. Qualsiasi differenza nell’hardware del sistema, nel software o nella configurazione potrebbe influire sulle prestazioni effettive.

Il software e i carichi di lavoro usati nei test delle prestazioni potrebbero essere stati ottimizzati a livello prestazionale solo sui microprocessori Intel®. I test delle prestazioni, come SYSmark* e MobileMark*, sono calcolati utilizzando specifici sistemi informatici, componenti, software, operazioni e funzioni. Qualsiasi modifica a uno di questi fattori può determinare risultati diversi. Gli acquirenti dovrebbero consultare altre fonti di informazioni e test prestazionali per valutare appieno i prodotti che intendono acquistare, nonché le loro prestazioni se abbinati ad altri prodotti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito all’indirizzo www.intel.com/benchmarks.

Intel, il logo Intel e Intel Optane sono marchi di Intel Corporation o di società controllate da Intel negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.

About Intel
Intel (NASDAQ: INTC) espande i confini della tecnologia per rendere possibili le esperienze più straordinarie. Per informazioni su Intel potete consultare i siti web newsroom.intel.it e intel.it.

Intel and the Intel logo are trademarks of Intel Corporation in the United States and other countries.

*Other names and brands may be claimed as the property of others.