Il CEO di Intel svela prodotti, iniziative e collaborazioni per esperienze più coinvolgenti e intuitive e una maggiore sicurezza dei dispositivi

PUNTI PRINCIPALI

  • Brian Krzanich, CEO di Intel, ha presentato progetti sviluppati da Intel per dispositivi indossabili, tra cui auricolari intelligenti con funzionalità biometriche e di fitness, una cuffia intelligente sempre attiva che si integra con le tecnologie degli assistenti personali esistenti e una ciotola di ricarica wireless intelligente.
  • Krzanich ha annunciato collaborazioni strategiche con il rivenditore di articoli di lusso Barneys*, il Council of Fashion Designers of America* e la società internazionale di moda e scelta di proposte Opening Ceremony*, per esplorare e portare sul mercato tecnologia indossabile intelligente.
  • Ha presentato Intel® Edison, un nuovo computer basato su tecnologia Intel® Quark racchiuso nel formato di una scheda SD, con funzionalità wireless integrate e supporto per molteplici sistemi operativi.
  • Krzanich ha annunciato una campagna globale di “chiamata all’innovazione” con il concorso Intel “Make it Wearable”.
  • Il CEO ha dichiarato che Intel prevede di offrire gratuitamente componenti dei prodotti di sicurezza mobile McAfee per contribuire a proteggere i dispositivi portatili più diffusi di oggi e introdurrà quest’anno la tecnologia Intel Device Protection per migliorare la sicurezza aziendale di tutti i dispositivi mobile Android* basati su Intel.
  • Ha presentato il marchio Intel Security, che sarà utilizzato per identificare tutti i prodotti e servizi di sicurezza Intel e ha affermato che i prodotti McAfee passeranno al marchio Intel Security nel corso del tempo.
  • Krzanich ha dichiarato che Intel è la prima azienda di microprocessori a supportare dispositivi che combinano il meglio dei sistemi operativi Windows* e Android* in ​​un unico dispositivo.

INTERNATIONAL CONSUMER ELECTRONICS SHOW, Las Vegas, 7 gennaio 2014 – Brian Krzanich, CEO di Intel Corporation, ha oggi presentato una gamma di prodotti, iniziative e relazioni strategiche volte ad accelerare l’innovazione in una vasta gamma di dispositivi portatili e indossabili, nonché le creazioni da parte di singoli inventori. Ha fatto questi annunci durante il discorso di aperturaall’International Consumer Electronics Show 2014, che si svolge qui a La Vegas questa settimana.

La presentazione di Krzanich ha illustrato la visione di come il paesaggio del computing si stia ridefinendo, un ambiente in cui la sicurezza è troppo importante per non essere integrata in tutti i dispositivi. Il mondo sta entrando in un’era di computing integrato definita non dal dispositivo, ma dall’integrazione della tecnologia negli stili di vita degli utenti, con modalità che offrono alle persone nuovi servizi utili e valore aggiunto. Come esempi, ha evidenziato le diverse e numerose tecnologie immersive e intuitive che Intel inizierà ad offrire quest’anno. Ad esempio, l’azienda sta portando sensori analoghi ai sensi umani nel mondo dei dispositivi basati su Intel, grazie a una nuova famiglia di prodotti hardware e software chiamata tecnologia Intel® RealSense™.

Il CEO di Intel ha inoltre discusso di come Intel sta affrontando due aspetti critici che gettano alcune ombre sul settore dell’elettronica di consumo: la sicurezza dei dati e dei dispositivi e i minerali provenienti da zone di conflitto nella Repubblica Democratica del Congo. Ha affermato che Intel ha raggiunto un traguardo importante, e che i minerali utilizzati nel silicio dei microprocessori e nei package dei prodotti delle fabbriche Intel provengono da zone esenti da conflitti, come comprovato da verifiche di terze parti o da validazione diretta da parte dell’organizzazione della catena di approvvigionamento di Intel.

“Due anni fa, ho detto a diversi colleghi che dovevamo raggiungere un obiettivo difficile, impegnandoci a stabilire con ragionevole certezza che i metalli utilizzati nei nostri microprocessori provenissero da zone esenti da conflitti”, ha dichiarato Krzanich. “Ci sentivamo in obbligo di implementare cambiamenti nella catena di fornitura per assicurare che la nostra azienda e i nostri prodotti non finanziassero inconsapevolmente atrocità umane nella Repubblica Democratica del Congo. Anche se abbiamo raggiunto questo traguardo, è solo un inizio. Continueremo le nostre verifiche e risolveremo gli eventuali problemi rilevati”.

Intel all’interno dei dispositivi indossabili

Krzanich ha comunicato che Intel sta lavorando attivamente a una gamma di prodotti e iniziative, con l’obiettivo di accelerare l’innovazione nel campo dei dispositivi indossabili. L’approccio Intel alla prossima evoluzione del computing – ha continuato – consiste nell’immaginare e creare progetti di riferimento di dispositivi e piattaforme pronte all’uso da parte dei clienti per lo sviluppo di prodotti indossabili.

Il CEO di Intel ha evidenziato diversi progetti di riferimento indossabili, tra cui auricolari intelligenti che forniscono funzionalità biometriche e di fitness, una cuffia intelligente sempre pronta e che può essere integrata con le tecnologie degli assistenti personali esistenti per rendere più intuitiva l’esperienza dei consumatori e una ciotola di ricarica wireless intelligente.

Il CEO di Intel ha anche annunciato collaborazioni con Barneys New York*, il Council of Fashion Designers of America* e Opening Ceremony*, per esplorare e portare sul mercato nuove tecnologie indossabili intelligenti e per incrementare il dialogo e la cooperazione tra le industrie della moda e della tecnologia. Ha anche lanciato il concorso Intel “Make it Wearable”, un’iniziativa globale destinata ad accelerare la creatività e l’innovazione nell’ambito della tecnologia. L’iniziativa stimolerà le menti più intelligenti e più creative a prendere in considerazione i fattori che influenzano la proliferazione dei dispositivi indossabili e del computing pervasivo, come impieghi significativi, aspetti estetici, durata della batteria, sicurezza e privacy.

Oltre a sviluppare progetti di riferimento per la tecnologia indossabile, Intel offrirà una serie di piattaforme entry level a basso costo. Sono destinate a ridurre le barriere di accesso per gli individui e le piccole imprese, affinché possano creare dispositivi indossabili innovativi connessi a Internet o altri dispositivi con fattore di forma ridotto.

Sottolineando questo aspetto, Krzanich ha annunciato Intel® Edison, un nuovo computer basato su tecnologia Intel® Quark racchiuso nel formato di una scheda SD, con funzionalità wireless integrate e supporto per molteplici sistemi operativi. Dal prototipo alla produzione, Intel Edison consentirà rapidità di innovazione e sviluppo di prodotti da parte di una serie di inventori, imprenditori e progettisti di prodotti consumer non appena diventerà disponibile quest’estate.

“Attualmente i dispositivi indossabili non sono ancora ovunque, perché non risolvono problemi reali e non sono integrati con i nostri stili di vita”, ha osservato Krzanich. “Ci stiamo impegnando ad affrontare questa sfida di innovazione ingegneristica. Il nostro obiettivo è che qualsiasi dispositivo che elabora e si connette possa farlo al meglio con Intel Inside”.

Maggiore sicurezza di dati e dispositivi

Krzanich ha anche presentato il marchio Intel Security, che identificherà i prodotti e i servizi di Intel nel segmento della sicurezza, e ha rivelato i piani per la transizione dei prodotti McAfee al marchio Intel Security, che manterrà il tipico scudo rosso.

“La complessità di proteggere le identità digitali aumenta man mano che le applicazioni e i dispositivi mobile diventano parte sempre più importante della nostra vita quotidiana”, ha detto Krzanich. “L’intento di Intel è quello di intensificare gli sforzi dedicati a rendere il mondo digitale più sicuro e giocare sempre d’anticipo contro le minacce alle informazioni personali su dispositivi portatili e indossabili”.

Krzanich ha annunciato che Intel prevede di offrire gratuitamente componenti delle pluripremiate soluzioni di sicurezza McAfee per i dispositivi portatili. Queste soluzioni per la protezione di dati e dispositivi contribuiscono a proteggere i dispositivi portatili più diffusi di oggi, tra cui Apple* iPhone, Apple* iPad e dispositivi Android*. Maggiori dettagli verranno annunciati nei prossimi mesi.

Parallelamente alla crescita della popolarità dei programmi aziendali “Bring Your Own Device”, molte aziende hanno vietato i dispositivi basati su Android* che non erano compatibili con i requisiti di sicurezza interni. Quest’anno Intel Security offrirà la tecnologia Intel Device Protection, che consentirà ai dispositivi portatili Android* basati su Intel di soddisfare la maggior parte degli standard di sicurezza per l’impiego sia a casa che al lavoro.

Microprocessori Intel privi di minerali provenienti da zone di conflitto

La Repubblica Democratica del Congo è stata per anni teatro di conflitti territoriali. Secondo una relazione del Comitato del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite[1], una delle fonti di finanziamento dei conflitti per i gruppi armati è il commercio di prodotti minerali provenienti dalla Repubblica Democratica del Congo. Alcuni di questi cosiddetti “minerali derivanti da conflitti” si trovano in molti tipi di prodotti, tra cui i dispositivi elettronici.

Intel ha implementato un processo all’interno della propria organizzazione della catena di approvvigionamento per verificare che i fornitori – le fonderie che forniscono tantalio, stagno, tungsteno e oro impiegato nel silicio dei microprocessori e nei package prodotti nelle fabbriche Intel – non finanzino inconsapevolmente questi conflitti nella Repubblica Democratica del Congo. Krzanich ha caldeggiato l’intero settore dell’elettronica ad unirsi all’impegno di Intel.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com. 


[1] http://www.un.org/sc/committees/1533/egroupguidelines.shtml

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.