IL CHAIRMAN DI INTEL INVITA GLI SVILUPPATORI A IMPIEGARE LE LORO COMPETENZE TECNOLOGICHE PER PROMUOVERE LO SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO IN TUTTO IL MONDO

Assago (MI) 19 agosto 2008 – Nel discorso di apertura dell’Intel Developer Forum, il Chairman di Intel Corporation Craig Barrett si è complimentato con la comunità degli sviluppatori per le innovazioni tecnologiche che hanno contribuito ai lodevoli progressi compiuti nel campo dell’intrattenimento e della produttività aziendale negli ultimi 40 anni. Barrett ha dichiarato che le conseguenze del lavoro degli sviluppatori non conoscono frontiere e li ha spronati a collaborare e ad impiegare le proprie competenze tecnologiche per contribuire a infondere fiducia ai miliardi di persone che di recente hanno fatto il loro ingresso nel libero sistema economico mondiale.

“La tecnologia è uno strumento per affrontare alcune delle sfide più impegnative del mondo nel campo della sanità, dell’istruzione, dello sviluppo economico e dell’ambiente” ha dichiarato Barrett, che presiede anche un’iniziativa delle Nazioni Unite per la tecnologia nei paesi in via di sviluppo. “Non esistono nazioni o individui che non siano interessati da questi problemi. Partecipate e collaborate alla ricerca della soluzione”.

Barrett ha anche annunciato che Intel consegnerà quattro premi da 100.000 dollari alle idee più innovative che applicano la tecnologia per dare risposta a bisogni ancora non soddisfatti nel campo dell’istruzione, della sanità, dello sviluppo economico e dell’ambiente. Le idee saranno valutate principalmente in base alla sostenibilità e all’innovatività della soluzione. (ulteriori informazioni sulla INSPIRE•EMPOWER Challenge sono disponibili all’indirizzo www.intelchallenge.com).

Il Chairman di Intel ha anche evidenziato in che modo la tecnologia sta affrontando le sfide del mondo reale.

Istruzione, fondamenta dell’innovazione


Barrett ha dichiarato che l’istruzione rappresenta la base dell’innovazione e che l’85% dei giovani tra 15 e 24 anni vivono nei paesi in via di sviluppo[1]. Molti dei circa 30 paesi che visita ogni anno stanno investendo in tecnologia per creare nuovi modelli di apprendimento più avanzati.

Johnny Lee, che di recente ha conseguito un Ph.D. in Human-Computer Interaction alla Carnegie-Mellon University, ha affiancato Barrett sul palco. Lee ha descritto ciò che lo ha ispirato nell’adottare un nuovo approccio a due tecnologie esistenti: le lavagne bianche scolastiche interattive e il telecomando della Nintendo* Wii; grazie ad esse ha ideato una soluzione che offre la funzionalità delle lavagne bianche digitali esistenti a un livello di prezzo molto inferiore. Dato che un Wiimote tiene traccia delle sorgenti di infrarossi, con questo sistema è possibile seguire i tratti delle penne digitali dotate di un LED a infrarossi nella punta. Chung Lee ha mostrato come gli insegnanti potrebbero creare una lavagna bianca interattiva a basso costo puntando un Wiimote verso uno videoproiettore o uno schermo LCD per seguire le tracce provenienti da ben quattro penne digitali. Il software per lavagne bianche di Lee è stato scaricato oltre 600.000 volte da dicembre e ha stimolato altri sviluppatori a creare le proprie innovazioni basate su Wiimote. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.johnnylee.net.

Promuovere lo sviluppo economico


Barrett ha inoltre sottolineato come la tecnologia possa contribuire a creare imprenditori con una visione globale e promuovere lo sviluppo economico. Diverse aziende stanno utilizzando la tecnologia per consentire ai nuovi operatori economici di avere accesso alle competenze, alle risorse e ai finanziamenti necessari.

Matt Flannery, CEO di Kiva.org*, si è unito a Barrett per discutere di ciò che lo ha ispirato e convinto a creare il suo sito Web e del suo impatto sul mondo. Kiva.org è il primo sito web al mondo specializzato in microprestiti da persona a persona che dà la possibilità ai singoli di prestare denaro a un imprenditore di un paese in via di sviluppo. Oltre 54.000 imprenditori di 42 paesi in via di sviluppo hanno ricevuto prestiti dai 300.000 finanziatori di Kiva. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.kiva.org.

Trasformare la sanità


Nel suo discorso Barrett ha sottolineato che la tecnologia ha le potenzialità per trasformare la sanità sia nelle economie dei paesi maturi che in quelle dei paesi in via di sviluppo.

Il Dottor Miguel Angarita, un affermato radiologo e direttore del reparto “Sanità e apprendimento mobili” presso un’azienda colombiana di tecnologia denominata Groove Media and Technologies* (GMT), ha raggiunto Barrett sul palco. Angarita è impegnato a trovare nuovi metodi per utilizzare la tecnologia come strumento per colmare le lacune informative per i pazienti di tutto il mondo. Con un cellulare dotato di fotocamera incorporata e di uno speciale software, ha fatto vedere come chiunque possa leggere il codice a barre di una scheda sanitaria. Il cellulare potrebbe comunicare rapidamente e con precisione fondamentali i dati relativi allo stato di salute del paziente ai medici di base in tutto il mondo, con un nuovo sistema di messaggi di notifica per evitare errori medici prevenibili. Per ulteriori informazioni, visitate il sito www.gmt.com.co.

Aumentare il risparmio energetico


Barrett ha anche descritto in che modo la tecnologia può essere d’aiuto nella lotta ai mutamenti climatici. Secondo quanto dichiarato, il settore delle tecnologie sarebbe responsabile di appena il 2% delle emissioni mondiali di anidride carbonica. Vi sarebbero svariati modi di impiegare creativamente la tecnologia per ridurre il restante 98 per cento delle emissioni. Per esempio, UPS* utilizza la tecnologia GPS e uno speciale software di pianificazione che hanno permesso ai furgoni per le consegne di risparmiare circa 4,5 milioni di chilometri in un solo mese.

Infine Barrett è stato affiancato da Brian McCarthy, classificatosi terzo al “2008 Intel Science Talent Search”. Il diciottenne ha descritto ciò che lo ha spinto a ricercare materiali plastici nuovi o migliori per ridurre i costi delle tecnologie fotovoltaiche. McCarthy e Barrett hanno anche discusso dei modi in cui le scuole potrebbero spingere un numero sempre più ampio di studenti ad affrontare simili sfide scientifiche in futuro.


Intel   (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del silicio, sviluppa   tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo   di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti   Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.


Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.


* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.


[1] Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione, Rapporto Mondiale 2005 sulla Gioventù

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.