INTEL ANNUNCIA IL CLASSMATE PC DI SECONDA GENERAZIONE BASATO SU ARCHITETTURA INTEL®, UN “NETBOOK” PER IL MERCATO MONDIALE DELL’EDUCATION

Annunciati all’IDF di Shanghai anche nuovi investimenti strategici e un servizio di certificazione software

INTEL DEVELOPER FORUM, Shanghai, 3 aprile 2008 – Nel corso dell’Intel Developer Forum a Shanghai, Intel Corporation ha annunciato un nuovo modello di Classmate PC basato su Architettura Intel. Come dichiarato nell’intervento di Andrew Chien, Vice President del Corporate Technology Group e Director di Intel Research, il Classmate PC di seconda generazione basato su Architettura Intel è una piattaforma PC, resistente, collegabile a Internet e che ha tutte le funzioni di un PC a un prezzo accessibile. Questi PC facili da utilizzare offrono funzionalità wireless, una durata prolungata della batteria, tastiere idrorepellenti e una maggiore resistenza agli urti. Intel definisce questa nuova categoria di PC “netbook”.

Intel non produce né distribuisce direttamente il Classmate PC, nei vari Paesi, ma collabora con l’“ecosistema” per produrlo. Intel infatti crea la tecnologia che sta all’interno, nel cuore del PC, ma per il prodotto finito si avvale poi dei produttori locali e offre loro diverse opzioni per personalizzare i modelli di notebook in base alle varie esigenze di education. Sono oltre 80 infatti gli sviluppatori di software, fornitori di hardware, provider di contenuti, di servizi didattici e OEM locali che collaborano con Intel alla creazione e distribuzione del Classmate PC oltre che allo sviluppo di un’infrastruttura completa di supporto, e sono tutti presenti all’edizione dell’IDF in corso a Shanghai. Il progetto del nuovo Classmate PC rappresenta un innovativo strumento didattico per genitori e insegnanti, che possono utilizzare la tecnologia, i computer e Internet per migliorare l’istruzione degli studenti di tutto il mondo.

“Oggi solo il 5% dei ragazzi al mondo ha accesso a un PC o a Internet”, ha spiegato Chien. “Il settore scolastico è uno degli esempi più efficaci di come la tecnologia migliora la nostra vita quotidiana. Abbiamo scoperto che, grazie alla tecnologia, gli insegnanti sono in grado di rendere più divertente l’esperienza di apprendimento, e siamo anche rimasti colpiti dall’entusiasmo che abbiamo visto dai ragazzi ispirati dalla tecnologia. Il Classmate PC basato su tecnologia Intel è uno dei modi con cui cerchiamo di promuovere e far conoscere i vantaggi che la tecnologia offre al settore scolastico per i ragazzi di tutto il mondo”.

I Classmate PC di seconda generazione sono basati sul processore Intel® Celeron® M con funzionalità Wi-Fi 802.11b/g e di rete mesh. La fascia alta di questi notebook include uno schermo LCD da 9″, una batteria a 6 celle, 512 MB di memoria, un disco fisso da 30 GB di capacità e una webcam integrata. Il Classmate PC basato su tecnologia Intel supporta Microsoft* Windows* XP e alcune varianti del sistema operativo Linux*. Con lo stack di software didattico preinstallato, questi notebook sono ideali per gli ambienti di apprendimento in aula. Software e contenuti saranno disponibili in più di otto lingue.

Chien ha inoltre affermato che i futuri Classmate PC saranno basati sul processore Intel® Atom®, un chip per computer dai ridotti consumi energetici e a basso costo progettato per offrire funzionalità wireless nei dispositivi di formato ridotto come i notebook.

La versione aggiornata del computer a “misura di ragazzo” continuerà a essere distribuita nell’ambito del programma Intel World Ahead, un’iniziativa globale concepita per diffondere l’accessibilità digitale nel settore dell’educazione.

La trasformazione digitale
Chien ha inoltre sottolineato che il Classmate PC di seconda generazione è una ulteriore dimostrazione della trasformazione digitale che, secondo lui, stiamo vivendo. Ha evidenziato diversi altri progressi digitali, tra cui l’uso del laser Raman a cascata in silicio come rilevatore di metano a basso costo, e ha descritto una nuova tecnologia “olistica” di power management della piattaforma progettata per migliorare sensibilmente l’efficienza energetica di un’ampia gamma di piattaforme. Ha indicato le applicazioni digitali consumer emergenti, ad esempio la robotica personale e la fotografia computazionale, come fronti in cui avviene questa trasformazione presentando “Fuwa” un personal robot della Fudan University, e la “light field camera” di ReFocus Imaging.

Con il passaggio al multi-core, anche l’Architettura Intel si sta trasformando in elaborazione parallela. Saranno quindi necessarie nuove tecniche di programmazione e nuovi linguaggi alla base del programma di ricerca Intel sul computing su scala tera. Chien, insieme a Zhang Xia, Chief Technology Officer di Neusoft Co., ha presentato Ct, un nuovo linguaggio di programmazione parallela generato dalla ricerca Intel tramite il quale la programmazione per il multi-core diventerà molto più efficiente rispetto a oggi. Secondo Chien, la ricerca Intel è destinata a cogliere le opportunità e risolvere i problemi associati alla trasformazione digitale.

Renee James: software – liberare le possibilità sulle piattaforme Intel®
Sempre nel corso di IDF, Renee James, Vice President e General Manager del Software and Solutions Group di Intel, ha illustrato il ruolo cruciale del software per rendere disponibile la piena potenza dell’hardware e in ultima analisi per rendere possibile l’esperienza dell’utente. La James ha sottolineato l’importanza del visual computing e delle applicazioni MID, che rappresentano due aree in rapida crescita dello sviluppo del software, e ha annunciato la suite di tool Intel® C++ per lo sviluppo di software per il sistema operativo Linux* con il supporto per i MID.

Ha inoltre annunciato il programma Intel® Certified Solutions, un nuovo servizio di test e validazione del software che consentirà ai partecipanti del programma Intel® Software Partner di offrire soluzioni di alta qualità certificate per rispettare standard rigorosi in termini di sicurezza, interoperabilità e manutenibilità, oltre che ottimizzate per le tecnologie Intel. Questa nuova offerta di servizi, fornita da SpikeSource*, permetterà ai fornitori di software di ridurre i costi di sviluppo e di produrre soluzioni più attendibili compatibili con le piattaforme Intel. In concomitanza a questa iniziativa di certificazione, Intel Capital, l’organizzazione di investimenti globali di Intel, ha effettuato un ulteriore investimento di 10 milioni di dollari in SpikeSource. Intel Capital aveva investito originariamente in SpikeSource nel 2005, e ha rivestito un ruolo importante per il successo dell’azienda grazie al consolidamento della società e alla presentazione di clienti. Intel e SpikeSource offrono inizialmente il servizio come programma “early adopter”, mentre una più ampia disponibilità è prevista più avanti nell’anno.

Intel e Epic Games hanno lanciato il concorso “$1 Million Intel Make Something Unreal” per aspiranti sviluppatori di videogame, che richiede la creazione di “mod” per la versione PC di “Unreal Tournament 3”. I premi in palio, del valore di 1 milione di dollari, includono una licenza di Unreal Engine 3 e altri premi (in denaro e non), tra cui prodotti Intel® per lo sviluppo di software e PC basati su processori Intel® Core™2 Extreme quad-core.

NOTA: fotografie, video e altre informazioni sono disponibili all’indirizzo web www.intel.com/pressroom/idf

Informazioni su Intel
Intel, leader mondiale nell’innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com


** Intel, Intel Atom, Intel Core, Celeron e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.