Intel collabora con i fornitori di servizi cloud di tutto il mondo per rendere nota agli utenti la tecnologia alla base dei loro data center

Il nuovo programma “Intel® Cloud Technology” rivela le capacità dei servizi cloud per migliorare l’esperienza dei clienti e aumentare i vantaggi

PUNTI PRINCIPALI

  • Intel annuncia il logo “Powered by Intel® Cloud Technology” insieme a 15 importanti fornitori di servizi cloud, che rappresentano più di 3,5 miliardi di dollari1 di fatturato in servizi cloud previsti nel 2014.
  • Il programma consente agli utenti di identificare la tecnologia sui cui si basano i servizi cloud e offre vantaggi ai fornitori comunicando la differenziazione nelle offerte di servizi, oltre ad informare i clienti su come sia possibile migliorare le prestazioni, l’affidabilità e la sicurezza dei servizi grazie alla tecnologia dell’infrastruttura, che contribuisce a migliorare il ritorno sull’investimento.
  • Il motore di ricerca online Intel® Cloud Finder, integrato nel programma, consente agli utenti di individuare i fornitori che offrono servizi cloud basati su tecnologie Intel® che rispondono a criteri specifici, con la possibilità di provare gratuitamente i servizi prima dell’acquisto.

ASSAGO (MILANO), 15 GENNAIO 2014 – Intel Corporation, in collaborazione con 15 importanti fornitori di servizi cloud (CSP, Cloud Service Provider) di tutto il mondo, ha introdotto il programma “Intel® Cloud Technology” con l’obiettivo di aiutare le organizzazioni IT a prendere decisioni di acquisto più ponderate e informate e ad assicurare prestazioni ottimali per le loro applicazioni cloud. Questa iniziativa, unica nel suo genere, offrirà agli utenti del cloud una visione chiara della tecnologia su cui si basa l’infrastruttura di un CSP prima dell’acquisto di servizi.

Con il fatturato di servizi IaaS (Infrastructure-as-a-Service) destinato ad aumentare del 41% all’anno entro il 20163 e un numero crescente di aziende che valutano la possibilità di affidare in outsourcing i loro servizi IT, la tecnologia alla base dei servizi e delle applicazioni cloud riveste un ruolo sempre più importante. I CSP che partecipano al nuovo programma Intel saranno riconosciuti tramite il logo “Powered by Intel® Cloud Technology” per differenziare le loro soluzioni basate su tecnologia Intel, affinché le prestazioni e le funzionalità di sicurezza dell’hardware sottostante diventino trasparenti per l’utente finale.

Il programma Intel Cloud Technology si basa sulla collaborazione annunciata lo scorso settembre tra Amazon Web Services* (AWS) e Intel per comunicare ai clienti i vantaggi della tecnologia Intel utilizzata nelle istanze AWS in termini di specifiche, prestazioni, qualità e sicurezza.

“Il tipo di motore utilizzato per un servizio cloud, in modo simile al motore di un’auto, influisce in modo significativo su prestazioni ed efficienza”, ha affermato Jason Waxman, Vice President del Data Center Group e General Manager del Cloud Platform Group di Intel. “Gli utenti del cloud vogliono sapere quale tecnologia viene utilizzata per l’esecuzione delle loro applicazioni, poiché ha un impatto diretto sul loro business. Per la prima volta, avranno la possibilità di scegliere in modo trasparente le tecnologie ottimali per la gestione delle loro applicazioni nel cloud”.

È stato riscontrato che un ambiente eterogeneo per l’infrastruttura cloud può generare una variazione del 40-60% nelle prestazioni4. Pertanto, gli utenti sono sempre più interessati a conoscere le prestazioni, le funzionalità e il rapporto costi/benefici delle varie istanze offerte dai CSP, in modo da ottenere il tipo e le dimensioni ideali di prestazioni in base a specifici carichi di lavoro.

“Per sfruttare la flessibilità, la produttività e il rapporto costi/benefici con il cloud pubblico, è necessario scegliere un provider di qualità con prestazioni e funzionalità della piattaforma che soddisfino specifici requisiti”, ha dichiarato Don Whittington, CIO di Florida Crystals (proprietaria di Domino Sugar e C&H Sugar). “Con il nostro CSP Virtustream che partecipa al programma Intel Cloud Technology, siamo ora al corrente dell’hardware utilizzato per i servizi che acquistiamo e possiamo prendere decisioni più ponderate per assicurarci le prestazioni del carico di lavoro ottimali per il nostro investimento”.  

Oltre a Virtustream (U.S.A.), anche Canopy*, società di ATOS* (U.K.), Cloud4com* (Repubblica Ceca), CloudWatt* (Francia), Expedient* (U.S.A.), KIO Networks* (Messico), KT* (Corea), Locaweb* (Brasile), NxtGen* (India), Online.net* (Francia), OVH* (Francia), Rackspace* (U.S.A.), Savvis*, società di CenturyLink* (U.S.A.), Selectel* (Russia) e UOLDIVEO* / UOL Host* (Brasile) hanno confermato il loro impegno a partecipare al programma.

Alla base del programma: quando i secondi contano

Anche la più piccola variazione nelle prestazioni delle istanze del cloud può influire sulle vendite dei siti Web di e-commerce. Shopzilla*, ad esempio, ha incrementato il fatturato di una percentuale fino al 12% accelerando i tempi di caricamento delle proprie pagine da 7 a 2 secondi5. Per le aziende e altri acquirenti IT che valutano servizi cloud ibridi o pubblici, i CSP che partecipano al programma Intel® Cloud Technology offriranno informazioni dettagliate su aspetti come le CPU disponibili, le caratteristiche di accelerazione hardware, lo storage, il software e le funzionalità di rete, tutti aspetti che possono avere un impatto significativo su applicazioni, costi ed esperienza utente.

I CSP promuoveranno i vantaggi offerti agli utenti dalle tecnologie Intel utilizzate per i servizi cloud attraverso molteplici canali. Le funzionalità attualmente disponibili dai CSP partecipanti sono finalizzate ad incrementare le prestazioni delle applicazioni e la sicurezza dei dati degli utenti finali e includono tecnologia Intel® Turbo Boost, Intel® Advanced Vector Extensions (AVX), tecnologia Intel® Data Protection con Advanced Encryption Standard New Instructions (AES-NI) e tecnologia Intel® Virtualization (VT).

Intel realizzerà inoltre campagne di marketing dirette e parteciperà a iniziative di co marketing con i CSP partner del programma per informare i clienti sulle tecnologie sottostanti, sul relativo impatto sulle prestazioni delle applicazioni, sull’esperienza utente e in ultima analisi sul business. Conoscendo le funzionalità del servizio, gli utenti del cloud possono prendere decisioni più ponderate, con un possibile risparmio significativo sui costi.

Novartis Pharmaceuticals* ha ad esempio svolto un’analisi completa delle istanze per scoprire che scegliendone una avanzata e ad elevate prestazioni sarebbe stato possibile risparmiare fino al 65% sui costi2 rispetto a opzioni caratterizzate da costi e prestazioni inferiori, abbinando le funzionalità disponibili a specifici requisiti dei propri carichi di lavoro. L’azienda è inoltre riuscita a ridurre sensibilmente i tempi di elaborazione, creando turnaround più rapidi dei progetti.

“Clienti di tutto il mondo si affidano a Rackspace per le loro esigenze di infrastruttura cloud”, ha affermato Rajeev Shrivastava, Vice President of Product Marketing di Rackspace. “La partecipazione al programma Intel Cloud Technology ci consente di offrire una gamma ancora più ampia di soluzioni cloud ibride per ottimizzare le prestazioni delle applicazioni e assicura ai clienti attuali e potenziali che Rackspace gestirà i loro servizi business critical su un cloud sviluppato con la tecnologia più avanzata oggi disponibile”.

               

Intel® Cloud Finder aiuta a trovare il CSP ideale per specifiche esigenze

Lo strumento Intel® Cloud Finder, che consente agli utenti di identificare facilmente il servizio cloud ottimale fornendo indicazioni di confronto tra più di 50 CSP per 80 requisiti dell’utente, verrà integrato nel programma Intel® Cloud Technology. Una nuova funzionalità consentirà agli utenti di selezionare un’opzione di valutazione per questi servizi. La possibilità di provare i servizi prima dell’acquisto permetterà ai decision maker IT di informarsi sulle tecnologie sottostanti e di assicurarsi che i servizi siano adatti per il loro carico di lavoro prima dell’acquisto.  

Ulteriori informazioni sull’annuncio, video, animazioni e immagini sono disponibili all’indirizzo http://newsroom.intel.com/docs/DOC-4854.

Informazioni su Intel:

Intel (NASDAQ: INTC), un leader nel settore dei semiconduttori, dà forma al futuro basato sull’utilizzo dei dati attraverso la tecnologia di computing e comunicazione, che costituisce le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuri i miliardi di dispositivi e l’infrastruttura del mondo intelligente e connesso: dal cloud alla rete, fino ai dispositivi connessi e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.