Intel passa alla nuova fase di intelligence per i big data: l’analisi in tempo reale

La famiglia di processori Intel® Xeon® E7 v2 offre la tecnologia più avanzata del settore per l’analisi in memoria, per accelerare importanti trasformazioni nel business

PUNTI PRINCIPALI

  • Intel introduce la nuova famiglia di processori Intel® Xeon® E7 v2 progettata per il computing mission critical, caratterizzata dal massimo supporto della memoria finora disponibile nel settore1, che consente di analizzare rapidamente grandi set di dati e fornire informazioni utili in tempo reale basate su una grande quantità di dati diversificati.
  • Offre prestazioni fino all’80% più elevate e costi complessivi di gestione (TCO) fino all’80% inferiori rispetto ad architetture RISC alternative2.
  • La nuova famiglia di processori raggiunge il doppio delle prestazioni medie ed è caratterizzata da una larghezza di banda di I/O quattro volte superiore rispetto alla precedente generazione3.

ASSAGO (MILANO), 18 FEBBRAIO 2014 – Per aiutare le aziende di un’ampia gamma di settori – dal retail alla sanità, dalle banche ai trasporti – a trasformare dati in informazioni utili, Intel Corporation ha introdotto la famiglia di processori Intel® Xeon® E7 v2.

Utilizzando l’analisi dei dati, le imprese sono in grado di prendere decisioni in grado di migliorare i loro risultati a tutti i livelli del business. La famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 offre nuove funzionalità per elaborare e analizzare grandi quantità di dati diversificati per scoprire informazioni in precedenza inaccessibili.

“Le organizzazioni in grado di sfruttare i dati per ottenere rapidamente informazioni preziose otterranno un enorme vantaggio nell’economia attuale”, ha dichiarato Diane Bryant, Senior Vice President e General Manager del Data Center Group di Intel. “Le prestazioni avanzate, la capacità della memoria e l’affidabilità offerte dalla famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 permettono alle organizzazioni IT di ottenere analisi in tempo reale di grandi set di dati, in modo da individuare e sfruttare nuove tendenze, creare nuovi servizi e ottenere efficienza aziendale”.

I big data e l’Internet delle cose (IoT, Internet of Things) stanno offrendo enormi opportunità di crescita a molte organizzazioni, in quanto possono creare servizi che generano profitti dalle informazioni che sono in grado di ricavare dai dati analizzati. Il mercato della tecnologia e dei servizi per i big data è destinato a crescere del 27% all’anno fino a raggiungere 32,4 miliardi di dollari4 nel 2017. Uno dei principali fattori di questa crescita deriva dall’immensa quantità di dati provenienti dai dispositivi connessi che costituiscono l’Internet delle cose, destinati ad aumentare fino a 30 miliardi di unità entro il 20204. Gli investimenti nelle tecnologie più performanti e in soluzioni di analisi possono inoltre consentire significativi risparmi sui costi. Ad esempio, l’organizzazione IT di Intel prevede di ottenere risparmi sui costi e di incrementare i propri ricavi di quasi mezzo miliardo di dollari tramite l’uso di soluzioni di analisi entro il 2016.

Nuove funzionalità di elaborazione e analisi di big data con la massima affidabilità

La famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 offre il triplo di capacità di memoria rispetto alla famiglia di precedente generazione, consentendo l’analisi molto più veloce e completa dei dati. L’analisi in memoria permette di inserire e analizzare un intero set di dati, ad esempio l’intero database dei clienti di un’organizzazione, nella memoria di sistema anziché nelle tradizionali unità disco. Questo metodo sta riscuotendo sempre più interesse a causa dell’esigenza crescente di analisi più complesse. La società di analisi  Gartner prevede che il 35%6 delle aziende di medie e grandi dimensioni adotteranno l’analisi in memoria entro il 2015, contro il 10% del 2012, e prevede che almeno il 50% delle aziende Global 2000 utilizzerà elaborazione in memoria per ottenere notevoli vantaggi aggiuntivi degli investimenti in soluzioni ERP (Enterprise Resource Planning).

eBay, uno dei mercati online più grandi e complessi del mondo, gestisce set di dati di notevoli dimensioni, oltre 50 petabyte (PB) per più di 100 milioni di utenti. In base a test iniziali dei nuovi processori Intel Xeon E7 v2 e del software di analisi in memoria  SAP HANA* , eBay ha riscontrato prestazioni superiori7 e una migliore comprensione di set di dati più grandi, che consentiranno ai suoi clienti di ottenere ulteriori opportunità di guadagno.

Creata per server fino a 32 socket8, con configurazioni che supportano fino a 15 core di elaborazione e fino a 1,5 terabyte (TB) di memoria per socket, la nuova famiglia di processori raggiunge il doppio delle prestazioni medie rispetto alla precedente generazione3. Questi miglioramenti consentono alle aziende di eseguire applicazioni mission critical, tra cui Business Support System (BSS), Customer Relationship Management (CRM) ed Enterprise Resource Planning (ERP), per completare le operazioni in modo più efficiente, a costi ridotti e con tempi di risposta più rapidi2. Ad esempio, un team di vendita con queste funzionalità è in grado di massimizzare i ricavi individuando il momento migliore per vendere un prodotto, oppure una compagnia petrolifera può prevedere meglio quando le sue piattaforme richiedono una manutenzione preventiva.

Per ridurre i colli di bottiglia, la famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 è dotata di Intel® Integrated I/O, Intel® Data Direct I/O e supporto per PCIe 3.0*, fornendo una larghezza di banda di I/O fino a quattro volte superiore rispetto alla precedente generazione9 e capacità aggiuntiva di storage e connessioni di rete.

L’uptime e l’affidabilità dei sistemi continuano a essere requisiti chiave per le applicazioni mission critical. La famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 conferma la tradizione di Intel di offrire livelli superiori di affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione (RAS, Reliability, Availability, Serviceability). La tecnologia Intel® Run Sure10 è progettata per soluzioni a “cinque nove” (cioè con disponibilità del 99,999%), un requisito essenziale per i dati business critical, in quanto riduce la frequenza e i costi del downtime pianificato e non pianificato. 

          

Ampio supporto del settore

A partire da oggi, verranno annunciate più di 40 piattaforme basate sulla famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 da 21 costruttori di sistemi di tutto il mondo. Questi produttori includono Asus*, Bull*, Cisco*, Dell*, EMC*, Fujitsu*, Hitachi*, HP*, Huawei*, IBM*, Inspur*, Lenovo*, NEC*, Oracle*, PowerLeader*, Quanta*, SGI*, Sugon*, Supermicro*, Unisys* e ZTE*. Numerosi fornitori di software di analisi supportano inoltre le piattaforme basate sulla famiglia di processori Xeon E7 v2, tra cui Altibase*, IBM*, Microsoft*, Oracle*, Pivotal*, QlikView*, Red Hat*, SAP*, SAS*, Software AG*, Splunk*, Sungard*, Teradata*, TongTech*, Vertica* e YonYou*.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.

– 30 –

Intel, il logo Intel e Intel Xeon sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Il software e i carichi di lavoro usati nei test delle prestazioni potrebbero essere stati ottimizzati a livello prestazionale solo sui microprocessori Intel.  I test delle prestazioni, come SYSmark e MobileMark, sono misurati utilizzando sistemi computer, componenti, software, operazioni e funzioni specifici.  Qualunque cambiamento in ciascuno di questi fattori può comportare variazioni nei risultati.  Gli acquirenti dovrebbero consultare altre fonti di informazioni e test prestazionali per valutare appieno i prodotti che intendono acquistare, nonché le prestazioni di tali prodotti se abbinati ad altri prodotti.

I risultati sono stati misurati da Intel in base a software, benchmark o altri dati di terze parti e sono forniti solo a scopi informativi.  Qualsiasi differenza nell’hardware del sistema, nella progettazione del software o nella configurazione potrebbe influire sulle prestazioni effettive.  Intel non controlla né verifica la progettazione o l’implementazione di dati di terze parti citati in questo documento.  Intel incoraggia tutti i clienti a visitare i siti Web delle società esterne citate o altre fonti per verificare se i dati riportati sono accurati e riflettono le prestazioni dei sistemi disponibili per l’acquisto.

La diminuzione dei costi complessivi di gestione o altri scenari di riduzione dei costi descritti nel presente documento sono stati concepiti per consentire di ottenere una migliore comprensione di come l’acquisto di un determinato prodotto Intel, in combinazione con una serie di variabili specifiche per un determinata situazione, potrebbe avere effetto sui costi e sui risparmi futuri. Nessuna affermazione nel presente documento deve essere interpretata come promessa di o contratto per un dato livello di costi.

1. La famiglia di processori Intel Xeon E7 v2 offre la maggiore quantità di memoria pari a 1,5 TB per socket vs. 1 TB per socket possibile con architetture alternative, sulla base di specifiche pubblicate.

2. L’affermazione sulle prestazioni leader fino all’80% superiori con processori Xeon E7 v2 rispetto a IBM Power* 7+ con un TCO inferiore dell’80% circa sono basate su stime Intel di risultati SPECint*_rate_base2006 e prezzi di server in rack a 4 socket paragonabili che impiegano processori Intel® Xeon® E7-4890 v2 (37,5 MB di cache, 2,8 GHz, 15 core) e IBM POWER*750 che impiegano POWER7+ (80 MB di cache, 4 GHz, 8 core) in data dicembre 2013.

3. Fino al doppio delle prestazioni medie generazionali in base ai risultati di sei dei principali carichi di lavoro standard del settore: SPECint*_rate_base2006+, SPECfp*_rate _base2006+, brokeraggio del carico di lavoro di database On-Line Transaction Processing (OLTP), carico di lavoro di database OLTP con catena di fornitura magazzino, larghezza di banda della memoria STREAM e GFLOPS LINPACK. Configurazioni: server a 4 socket con processori Intel® Xeon® E7-4890 v2 (nuovo processore) vs. E7-4870 (processore di generazione precedente). Ulteriori informazioni sulle prestazioni dei processori Xeon E7 v2 sono disponibili all’indirizzo http://www.intel.com/content/www/us/en/benchmarks/server/xeon-e7-summary.html

4. Fonte: IDC WW Big Data Technology and Services 2013-2017 Forecast, documento N. 244979, dicembre 2013

5. Fonte: IDC Market Analysis Perspective: Worldwide Enterprise Servers, 2013 – Technology Market, documento N. 245080

6. Fonte: Gartner “Top Technology Trends, 2013: In-Memory Computing Aims at Mainstream Adoption”

7. Le configurazioni dei sistemi di testing di eBay non vengono rese note, ma i risultati riscontrati sono coerenti con misurazioni interne di Intel di novembre 2013 che mostrano un aumento delle prestazioni di 2 volte utilizzando SAP HANA sulla base di queste configurazioni:

Riferimento 1,0 volte: chipset Intel E7505 con quattro processori Intel Xeon E7-4870 (4P/10C/20T, 2,4 GHz) con 256 GB di memoria DDR3-1066, ottenendo 110.061 query all’ora. Fonte: Relazione tecnica Intel N. 1347.

Nuova generazione 2 volte: chipset Intel C606J con quattro processori Intel Xeon E7-4890 v2 (4P/15C/30T, 2,8 GHz) con 512 GB di memoria DDR3-1333 (eseguendo 2:1 VMSE), ottenendo 218.406 query all’ora. Fonte: Relazione tecnica Intel N. 1347.

8. Richiede un controller di nodo (disponibile da terze parti)

9. L’affermazione sulla larghezza di banda di I/O fino a 4 volte superiore è basata su stime Intel utilizzando uno strumento interno di rilevazione della larghezza di banda che esegue il test 1R1W delle prestazioni del processore Intel Xeon E7-4890 v2 normalizzato in base ai miglioramenti rispetto al processore Intel Xeon E7-4870 dual-IOH.

10. Nessun sistema può fornire affidabilità, disponibilità e facilità di manutenzione assolute. Richiede un sistema basato sulle famiglie di processori Intel® Xeon® E7-8800/4800/2800 v2 o Intel® Itanium® serie 9500 (o generazioni superiori di entrambe). Le caratteristiche di affidabilità integrata disponibili in determinati processori Intel® potrebbero richiedere software, hardware, servizi aggiuntivi e/o una connessione Internet. I risultati possono variare in base alla configurazione. Consultare il produttore del sistema per maggiori informazioni.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.