Intel Presenta una Nuova Tecnologia che Porta l’Internet of Things nei Distributori Automatici

PUNTI PRINCIPALI

  • L’intelligent vending offre un’esperienza più personale, interattiva e divertente per i consumatori dando la possibilità alle aziende e agli operatori di settore di utilizzare i servizi cloud e di data analytics riducendo al contempo i costi operativi.
  • La nuova piattaforma fornisce una soluzione veloce e semplice, conforme agli standard (non proprietari), per riprogettare i distributori automatici e trasformarli in sistemi ad elevate capacità e connettività.
  • Questo nuovo reference design combina una piattaforma basata su processore Intel® con una scheda I/O (VMI) per distributori automatici e un completo pacchetto software per offrire tutti gli strumenti utili a disegnare e ridisegnare una soluzione vending “IoT ready”
  • Intel® Reference Design for Intelligent Vending è stato presentato oggi a Venditalia 2014.

ASSAGO, Milano, 8 maggio 2014 – Si chiama Intel® Reference Design for Intelligent Vending e promette di portare l’Internet of Things anche all’interno dei diffusissimi distributori automatici. La nuova tecnologia è stata presentata da Intel oggi in occasione della giornata inaugurale di Venditalia, la principale rassegna internazionale sul vending in programma a Milano (Fieramilanocity) tra il 7 e il 10 maggio 2014.

Il futuro del vending secondo Intel

Nel settore dei distributori automatici è in corso una svolta verso il digitale, man mano che le apparecchiature vengono connesse a Internet per coinvolgere e attrarre più clienti. Con l’aggiunta di “intelligenza” ai distributori automatici, è possibile personalizzare ulteriormente l’esperienza di vendita, aumentando l’interazione e il divertimento per i consumatori e consentendo allo stesso tempo ad aziende e operatori di settore di sfruttare nuove opportunità e modelli di business, servizi cloud e di data analytics per realizzare un altro passo in avanti.

Le architetture Intel in questo contesto possono assicurare vantaggi importanti per rendere l’esperienza utente ancora più completa e coinvolgente, offrendo capacità di calcolo ed elaborazione al passo con i moderni computer, flessibilità, gestibilità da remoto e piena compatibilità con i più comuni ambienti di sviluppo. Permette pertanto di gestire efficacemente ed integrare tra loro innovazioni come gli schermi touch, la connettività o i sistemi di pagamento mobile o basati su tecnologia NFC.

I vantaggi del nuovo reference design

L’Intel® Reference Design for Intelligent Vending fornisce una soluzione veloce e semplice per riprogettare i distributori automatici tradizionali trasformandoli in sistemi ad elevate capacità e connessi a Internet. La maggior parte dei sistemi attuali è infatti progettata con un apposito controller VMC (Vending Machine Controller) che gestisce molti sottosistemi di base e indipendenti, ad esempio controllo dei pagamenti, refrigerazione e illuminazione o gestione di monete e prodotti. Poiché il controller VMC è solitamente basato su un microcontroller di fascia bassa, non assicura le caratteristiche di potenza di elaborazione, connettività, sicurezza, gestibilità e facilità di riprogrammazione necessarie per supportare servizi avanzati.

L’Intel Reference Design for Intelligent Vending contiene invece sia componenti hardware sia software necessari per progettare i futuri distributori automatici o aggiornare quelli già disponili. Innanzitutto monta un processore Intel® per gestire le funzioni dei tradizionali controller VMC e rendere disponibili sistemi dotati di connettività Ethernet o wireless a banda larga con il mondo esterno, oltre che della potenza di elaborazione necessaria per distribuire i servizi emergenti. I produttori di distributori automatici possono inoltre scegliere tra i processori Intel® Core™ vPro™ e i processori Intel® Atom™, che eseguono lo stesso codice (ossia sono compatibili con le tecnologie precedenti) e sono supportati da un ecosistema ampio e consolidato di

ISV (Independent Software Vendor).

Inoltre, la nuova tecnologia Intel introduce modelli di interfaccia di I/O. Gli attuali distributori automatici si basano su un’ampia gamma di protocolli di bus per le comunicazioni tra VMC e periferiche, come i sistemi di gestione dei prodotti e di controllo dell’illuminazione. L’Intel Reference Design for Intelligent Vending contiene una scheda VMI (Vending Machine I/O) che supporta queste interfacce di I/O e altro ancora.

Infine, propone uno stack di software che include un sistema operativo, interfacce di programmazione (API) per le periferiche e varie applicazioni.

L’Intel Reference Design for Intelligent Vending è già stato positivamente adottato da alcuni attori rilevanti del mercato come Advantech*, Cantaloupe*, Ingenico*, Promate* e Sap*, che stanno sviluppando prototipi e prodotti innovativi basati sulla nuova piattaforma.

“Il supporto di player così rilevanti del mercato di riferimento ci permette di introdurre una tecnologia votata all’innovazione e che promette di ridisegnare il futuro del vending, dove intelligenza artificiale e piena connettività saranno sempre più caratteristiche imprescindibili”, ha commentato Jose Avalos, Worldwide Director for Visual Retail all’interno della Divisione Intel’s IoT Solutions. “Il nuovo reference design Intel rende infatti disponibili già oggi le infinite possibilità di utilizzo e sviluppo dell’Internet of things nei distributori automatici. Siamo convinti che tale rivoluzione tecnologica andrà a tutto vantaggio sia dei produttori e dei brand sia dei consumatori e della loro user experience quotidiana”.

I primi prototipi basati sulla nuova piattaforma Intel

• Advantech: in qualità di Premier Partner della Intel® Internet of Things Solutions Alliance, Advantech offre una vasta gamma di soluzioni hardware industriali, da prodotti standard a design interamente personalizzati, per coprire tutte le esigenze dei produttori di distributori automatici. Intel® Reference Design for Intelligent Vending e Advantech SUSIAccess possono essere integrati in tutti i prodotti Advantech. La soluzione risultante offre ai produttori di distributori automatici la flessibilità necessaria per sviluppare le proprie piattaforme di vending.

• SAP: la sfida fondamentale della gestione di una flotta di distributori automatici o di altre apparecchiature di marketing è che il gestore ha una visibilità limitata o nulla dello stato del distributore e dei livelli di inventario, il che comporta rifornimento e manutenzione inefficienti e, di conseguenza, perdita di profitti. SAP* e Intel hanno collaborato per offrire una soluzione completa che sia in grado di ridurre significativamente i costi di gestione dei distributori e di aumentare i ricavi, attraverso nuovi modelli di marketing e di business che sfruttano l’Internet delle cose per collegare, monitorare e gestire i distributori automatici in tempo reale. Basata su un processore Intel®, questa soluzione consente rifornimento efficiente, monitoraggio della stato operativo in tempo reale (temperatura, potenza, vendite), emissione ed erogazione di scontrini, monitoraggio dei furti e marketing 1:1 ai consumatori attraverso pagamenti mobili, coupon digitali e programmi di fidelizzazione.

• Promate: Promate Solutions si impegna a dar vita alle visioni dei prodotti dei propri clienti. Critica, la piattaforma interattiva dell’azienda, offre servizi M2M (Machine to Machine) che mettono in collegamento il reparto vendite e marketing con il reparto operazioni, tramite informazioni a distanza in tempo reale. La connettività consente di ridurre i costi complessivi di gestione, diminuendo i costi operativi e aumentando la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti. L’adozione dell’Intel@ Reference Design for Intelligent Vending rende l’integrazione ancora più facile e flessibile

• Ingenico: Ingenico è lieta di confermare la perfetta integrazione del suo prodotto iUC180B con l’innovativo progetto di riferimento Intel® per distributori automatici intelligenti. Grazie a Ingenico Payment Communication Layer, è stato facile integrare la Serie iSelf con questa nuova piattaforma. La Serie iSelf offre tutti i metodi di pagamento cashless, per proteggere facilmente la sicurezza di qualsiasi distributore automatico. Un’interfaccia semplice e facile da usare offre una fantastica esperienza consumer. Tutti i moduli sono conformi allo standard EVA (European Vending Association). La sicurezza di ultima generazione integrata nei moduli facilita l’attività degli integratori o gestori di chioschi.

• Cantaloupe Systems: Cantaloupe Systems collabora con Intel da oltre tre anni. Seed Cloud Products – le soluzioni di retail vending end-to-end per web e mobile – sono perfettamente integrate con l’Intel® Reference Design for Intelligent Vending.  Cantaloupe Systems ha introdotto per prima nel mercato il Dynamic Scheduling e il Dynamic merchandising per il segmento vending.

Una start up italiana vince l’Intelligent Vending Competition

Intel a Venditalia 2014 ha inoltre premiato per qualità e innovazione il progetto della start up italiana WIB-Warehouse in a Box nell’ambito della prima edizione del contest internazionale “Intel Intelligent Vending Competition”. WIB è una vending machine evoluta in grado di gestire, grazie a una tecnologia brevettata, un ampio catalogo di prodotti di ogni genere permettendo ai clienti di impostare le varie scelte, anche da remoto tramite il personal computer, e poi ritirare comodamente i prodotti direttamente dalla macchina. Il team vincitore – composto dal fondatore e Ceo Nino Lo Iacono, il cofondatore e direttore marketing Marco Bicocchi Pichi, il developer Francesco Patronaggio e il mobile user experience designe Andrea Picchi – ha vinto la partecipazione gratuita all’attuale edizione di Venditalia per presentare presso lo stand Intel il suo progetto per tutta la durata della manifestazione.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. In qualità di player di riferimento nell’ambito della responsabilità e della sostenibilità aziendali, Intel produce oggi i primi microprocessori “conflict-free” disponibili sul mercato.  Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com, e a proposito dell’impegno di Intel per prodotti conflict-free a questo link: conflictfree.intel.com.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.