Intel Progetta Nuovi System-on-Chip Basati su Atom™ e Annuncia Nuovi Successi Ottenuti in Cina nei Settori Telco e Automobilistico

Il CTO di Intel Justin Rattner Descrive le Sfide Tecnologiche Legate al Consumo Energetico in Casa, nelle Auto e in Rete

PUNTI PRINCIPALI

  • Intel  annuncia la nuova soluzione SoC (System-on-Chip), “Tunnel Creek”, per  telefoni IP, stampanti e sistemi in-vehicle-infotainment per le auto
  • Il  costruttore di automobili cinese HawTai intende incorporare il  processore Atom e il software MeeGo nella propria futura piattaforma  in-vehicle-infotainment
  • Intel  collabora con China Mobile e  con altre aziende delle telecomunicazioni,  che adotteranno i processori Intel® per le reti di nuova generazione
  • Intel  Labs presenta nuovi sensori elettrici intelligenti e una Energy  Dashboard che rileva e visualizza i dati – in tempo reale – sui consumi  energetici domestici e aziendali

INTEL DEVELOPER FORUM, Pechino, 14 aprile 2010 – Oggi, due executive di Intel hanno presentato i più recenti prodotti  Intel SoC (System-on-Chip) destinati ad applicazioni embedded e hanno  descritto le nuove attività di ricerca concepite per migliorare  l’efficacia del consumo e della gestione dell’energia nelle abitazioni e  nelle piccole e medie imprese. Il nuovo prodotto SoC è basato su un  core di processore Intel® Atom™ che consentirà per la prima volta ad  altre aziende di creare dispositivi compatibili con PCI Express* che si  connettono direttamente al chip, offrendo nuova flessibilità per le  applicazioni embedded.

Intel ha inoltre evidenziato la collaborazione con HawTai*, importante  costruttore di automobili cinese, che intende utilizzare i processori  Intel Atom e il software MeeGo* per i propri sistemi di in-car  infotainment. In più, China Mobile*, la più grande azienda di  telecomunicazioni wireless del mondo, adotterà i chip Intel® in alcune  piattaforme utilizzate per le proprie reti wireless.

“Intel è impegnata a incentrare le proprie tecnologie su nuove  applicazioni innovative in Cina”, ha affermato Doug Davis, Corporate  Vice President e General Manager dell’Embedded and Communications Group  di Intel. “Collaboriamo a stretto contatto con aziende locali per  offrire soluzioni informatiche più intelligenti e capaci di  fornire   un’infrastruttura più potente per un’esperienza Internet mobile più  veloce in diversi ambienti come auto, abitazioni e aziende”.

Nel corso del suo intervento, Davis ha anticipato i dettagli su “Tunnel  Creek”, nome in codice del prossimo prodotto di Intel, un sistema SoC  per applicazioni embedded ( ad esempio in-vehicle-infotainment e  telefoni multimediali IP), che si collegherà al processore tramite  un’interconnessione standard. Questo prodotto, ampiamente integrato,  unisce all’interno di un unico chip un core Intel Atom, il Memory  Controller Hub, il motore grafico e il motore video.

Le aziende potranno inoltre collegare silicio personalizzato al chip  Intel, purché sia compatibile con PCI Express. Grazie alla flessibilità  di questa soluzione integrata su un unico chip, sarà possibile ridurre  le distinte di materiali e risparmiare spazio sulla scheda madre per le  applicazioni embedded.

Successi in Cina nei settori telco e automobilistico
Davis ha invitato sul palco il rappresentante di un importante  costruttore di auto cinese, Rongcheng HawTai Automobile*, che ha  annunciato l’utilizzo da parte della propria azienda del processore  Intel Atom e della piattaforma software open source MeeGo nei prossimi  sistemi di in-vehicle-infotainment della loro nuova ammiraglia B11*.

“Con una soluzione di infotainment basata sul processore Intel Atom  sfruttiamo le tecnologie Internet più recenti e consolidate,   riutilizzando peraltro  il software progettato sulla piattaforma Linux  di MeeGo”, ha commentato Wang Dian Ming, Vice Chairman di HawTai  Automotive. “In questo modo risparmiamo sui costi di sviluppo delle  applicazioni e siamo in grado di introdurre rapidamente nuovi servizi di  elevata affidabilità”.

L’aumento dei computer e di dispositivi analoghi collegabili a Internet  ha portato le aziende del settore telco a cercare soluzioni in grado di  rispondere in modo più efficiente e a costi contenuti alla crescente  domanda di reti. Al riguardo Davis ha illustrato la vision di Intel, che  consiste nell’applicare il modello “computing e cloud” del settore IT  al settore delle telecomunicazioni, consolidando i carichi di lavoro di  rete in una singola architettura. Davis ha affermato che le principali  aziende mondiali delle telecomunicazioni, tra cui Alcatel-Lucent*,  Ericsson*, Hauwei* e ZTE*, hanno adottato l’Architettura Intel® per  alcune delle loro piattaforme di nuova generazione.

Nel corso del suo intervento, Cui Chunfeng, Manager dei Wireless  Research Labs del Department of Wireless Ccommunications del China  Mobile Research Institute ha sottolineato l’importanza della  collaborazione tra la più grande azienda   al mondo specializzata in  soluzioni wireless e Intel per lo sviluppo  dell’infrastruttura di rete  wireless di nuova generazione, finalizzata a favorire  il passaggio di  China mobile al modello “computing e cloud”. “China Mobile sta  conducendo diverse attività di ricerca per una nuova architettura di  Radio Access Network, destinata a fornire alla nostra rete wireless a  banda larga da una parte i vantaggi di un’efficienza energetica  superiore, nonché una riduzione dei costi complessivi di gestione e  prestazioni elevate,  e dall’altra la flessibilità necessaria per  allocare le risorse dell’infrastruttura in base alle variabili  condizioni di carico della rete”, ha commentato Cui.

“Per raggiungere questi obiettivi desideriamo utilizzare l’Architettura  Intel nella nostra infrastruttura di nuova generazione e sfruttare la  flessibilità, la scalabilità e la velocità di innovazione che derivano  dall’utilizzo di un’architettura definita dal software”.

Gestione del consumo energetico personale
L’intervento di Justin Rattner, Intel Chief Technology Officer e  Managing Director di Intel Labs, si è focalizzato invece  sul ruolo  giocato da una tecnologia più intelligente  nella riduzione e  migliore  gestione dei consumi energetici in casa e al lavoro. Secondo Rattner,  l’obiettivo dell’azienda è applicare la tecnologia Intel in modo da  consentire a utenti privati e piccole e medie imprese di prendere  decisioni più efficaci in merito al consumo energetico.

“La sensibilizzazione dei consumatori è fondamentale”,  ha commentato  Rattner. “I singoli utenti devono disporre delle informazioni, degli  strumenti e degli incentivi per preservare le scarse risorse energetiche  disponibili, ridurre l’impatto delle emissioni di anidride carbonica e  tenere sotto controllo i consumi energetici. Se riusciamo a  personalizzare i consumi energetici con dati in tempo reale e offriamo  strumenti visivi che coinvolgano intere comunità, potremo ottenere  cambiamenti importanti nel comportamento e risparmiare notevoli quantità  di energia”.

I ricercatori di Intel hanno progettato un nuovo dispositivo wireless  che consente di raccogliere i dati sull’energia in modo semplice e  conveniente. Questo sensore sperimentale a basso costo deve essere  semplicemente inserito nell’impianto elettrico domestico per misurare  immediatamente il consumo energetico di ogni carico elettrico e  segnalarlo in modalità wireless. Questa tecnologia può essere facilmente  adottata dai consumatori per analizzare il consumo dei dispositivi e  delle apparecchiature di tutta la casa.

Rattner ha inoltre presentato un prototipo di Energy Display domestico  basato su tecnologia Intel® che, se abbinato al sensore wireless,  controlla le prestazioni, suggerisce soluzioni per consumi più  efficienti, definisce gli obiettivi e premia i successi. La coppia di  dispositivi costituisce la base di un sistema di gestione dell’energia  personalizzato a tal punto da poter consentire a ogni famiglia americana  (Stati Uniti) di risparmiare fino a 470 dollari all’anno in costi di  elettricità. Considerando che negli Stati Uniti vivono 113 milioni di  famiglie, il risparmio potenziale in ammonterebbe a più di 50 miliardi  di dollari l’anno. Se il risparmio venisse realizzato anche solo dall’1%  delle famiglie statunitensi, la domanda annua di carbone si ridurrebbe  di 371.000 tonnellate, con una diminuzione delle emissioni di anidride  carbonica di 2,4 milioni di tonnellate, equivalente a rimuovere 535.000  auto dalle strade. Il CTO Intel ha proseguito spiegando  come poter  migliorare la gestione dei consumi energetici delle auto elettriche,e   sottolineando che , con l’aumento delle vetture di questo tipo, la rete  elettrica locale verrà messa sotto pressione soprattutto durante la  notte, quando la maggior parte delle macchine verrà ricaricata.

Intel Labs sta cercando di trovare una soluzione in grado di coordinare  più efficacemente i tempi di ricarica in modo da ridurre i picchi di  carico, limitando in questo modo la necessità di aggiornare gli impianti  locali di distribuzione dell’elettricità con un notevole risparmio  economico.

Informazioni su Intel
Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del silicio,  sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare  il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni su  Intel, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.


*Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.