INTERNATIONAL SCIENCE AND ENGINEERING FAIR 2011 – Intel ISEF 2011: Anche Quattro Studenti di Udine e Prato tra i Premiati

Il Primo Premio di 75mila Dollari ad un Team di San Francisco che ha Presentato una Nuova Potenziale Terapia Contro il Cancro

PUNTI PRINCIPALI

  • Il più importante concorso scientifico del mondo per studenti delle scuole superiori, l’Intel International Science and Engineering Fair, un programma della Society for Science & the Public, ha proclamato i vincitori la scorsa settimana a Los Angeles
  • Mattia Olivier, 20 anni, e Daniele Olivo e Cristofer Pezzetta, 19 anni, di Udine e provincia, classificati al quarto posto per il Grand Award nella categoria “Earth and Planetary Science” con un sistema di monitoraggio del livello delle acque di caverna
  • Ad Alessandro Abati di Prato, 20 anni, il terzo premio messo in palio da Synaptics nella categoria “Computer Science”, grazie a un visualizzatore d’immagini con interfaccia touch
  • Primo premio assoluto da 75.000 dollari, il Gordon E. Moore Award in onore del co-fondatore e ex Chairman e Ceo di Intel, ad un team di Lafayette (California)
  • Un team della Thailandia e uno studente di Reno (Nevada) hanno ricevuto l’Intel Foundation Young Scientist Award e un premio di 50.000 dollari

ASSAGO (MILANO), 18 maggio 2011 – Riconoscimenti importanti anche per quattro ragazzi italiani all’ultima edizione dell’Intel International Science and Engineering Fair, programma della Society for Science & the Public svoltosi la scorsa settimana a Los Angeles. Non era mai accaduto prima, e nell’edizione 2011 ben due progetti made in Italy hanno invece raccolto il favore della giuria internazionale. Mattia Olivier, 20 anni, e Daniele Olivo e Cristofer Pezzetta, 19 anni, di Udine e provincia, volati in California lo scorso 7 maggio, hanno infatti ottenuto un prestigioso quarto posto per il Grand Award nella categoria “Earth and Planetary Science”, presentando un curioso sistema di monitoraggio del livello delle acque di caverna. Con un software per la visualizzazione di immagini dotato di un’innovativa interfaccia “touch”, Alessandro Abati, 20 anni di Prato, ha conquistato invece il terzo premio messo in palio da Synaptics nella categoria “Computer Science”. Sempre da Latisana del Friuli era partita assieme ai giovani colleghi per l’America anche Eva Odorico, 20 anni sempre da Latisana del Friuli, con il terzo progetto in gara – un dissipatore a schiuma metallica per Cpu – che però non è riuscito ad avere la meglio sull’agguerrita concorrenza.

Il primo premio di ben 75.000 dollari,  il Gordon E. Moore Award istituito in onore del co-fondatore e ex Chairman e Ceo di Intel, è andato invece quest’anno a Matthew Feddersen e Blake Marggraff di Lafayette (California), per aver sviluppato un trattamento per il cancro potenzialmente efficace ed economico che prevede il posizionamento del metallo stagno in prossimità di un tumore prima della terapia con le radiazioni.

Taylor Wilson di Reno, Nevada, ha vinto poi l’Intel Foundation Young Scientist Award, ricevendo una borsa di studio di 50.000 dollari. Taylor ha sviluppato un sistema di interrogazione per contrastare il terrorismo nucleare.

Lo stesso riconoscimento è andato anche al team composto da Pornwasu Pongtheerawan, Arada Sungkanit e Tanpitcha Phongchaipaiboon, dalla Tailandia, con un’intuizione che potrebbe avere effetti positivi e a lungo termine sull’ambiente: secondo il loro studio, infatti, un tipo di gelatina trovato nelle squame dei pesci potrebbe essere impiegato con successo nel packaging dei prodotti ittici al posto di altri materiali inquinanti.

“Sosteniamo l’Intel International Science and Engineering Fair perché riteniamo che la matematica e le scienze siano essenziali per l’innovazione”, ha dichiarato Shelly Esque, Vice President del Corporate Affairs Group di Intel. “Questo concorso a livello globale coinvolge studenti che cercano di risolvere le sfide più pressanti del mondo tramite la scienza”.

Per l’edizione di quest’anno dell’Intel International Science and Engineering Fair, il più grande concorso scientifico del mondo per studenti delle scuole superiori, sono stati selezionati oltre 1.500 giovani imprenditori, innovatori e scienziati. Sono stati scelti a partire da 443 concorsi scientifici affiliati in 65 Paesi, regioni e territori. In Italia il concorso di riferimento è “I Giovani e le Scienze” promosso ogni anno da Fast – Federazione delle associazioni scientifiche e tecniche.

Oltre ai vincitori citati in precedenza, altri 400 finalisti hanno ricevuto premi e riconoscimenti per i loro progetti all’avanguardia. Tra i vincitori figurano 17 studenti che si sono aggiudicati il premio “Best of Category” del valore di 5.000 dollari ciascuno. Intel Foundation ha inoltre stanziato un finanziamento di 1.000 dollari alle scuole di tutti i vincitori e al concorso affiliato all’Intel International Science and Engineering Fair  che rappresentano.

Nell’elenco seguente sono riportati i 17 vincitori “Best of Category”, da cui sono stati scelti i primi tre:

Categoria

Nome

Città

Stato/Paese

Scienze animali

Adrienne McColl

San Pedro

California

Scienze comportamentali e sociali

Andrew Kim

Atene

Georgia

Biochimica

Dianna Hu

Dix Hills

New York

Biologia cellulare e molecolare

Nithin Tumma

Fort Gratiot

Michigan

Chimica

Raghavendra Ramachanderan

Chennai

India

Informatica

Lai Xue

Chengdu

Cina

Scienze della terra e planetarie

Jane Cox

Provo

Utah

Ingegneria elettrica e meccanica

Demitri Hopkins

Tigard

Oregon

Forrest Betton

Eric Thomas

Beaverton

Ingegneria dei materiali e bioingegneria

Samantha Marques

Midlothian

Virginia

Energia e trasporti

Nathan Kondamuri

Dyer

Indiana

Gestione ambientale

Pornwasu Pongtheerawan

Meung

Tailandia

Tanpitcha Phongchaipaiboon

Arada Sungkanit

Scienze ambientali

Jinyoung Seo

Go-Yang City

Sud Corea

Dongju Shin

Seoul

Sud Corea

Scienze matematiche

Matthew Bauerle

Fenton

Michigan

Medicina e sanità

Matthew Feddersen

Lafayette

California

Blake Marggraff

Microbiologia

Erica Portnoy

Dix Hills

New York

Fisica e astronomia

Taylor Wilson

Reno

Nevada

Botanica

Kira Powell

Odessa

Washington

La Society for Science & the Public, un’organizzazione no profit dedicata all’impegno pubblico nella ricerca scientifica e nella didattica, organizza e gestisce l’International Science and Engineering Fair dal 1950.

“Ci congratuliamo con i vincitori per l’entusiasmo e la curiosità che li hanno spinti ad affrontare questi argomenti scientifici così significativi”, ha dichiarato Elizabeth Marincola, President della Society for Science & the Public. “Il loro lavoro, e i lavori di tutti i finalisti dell’Intel International Science and Engineering Fair, dimostrano che cosa possono ottenere gli studenti quando sono impegnati nella ricerca basata su indagine”.

I finalisti dell’Intel International Science and Engineering Fair vengono selezionati in loco da centinaia di giudici specializzati in quasi tutte le discipline scientifiche, ognuno con un Dottorato (Ph.D.) o con l’equivalente di 6 anni di esperienza professionale in una delle discipline scientifiche. L’elenco completo dei finalisti è disponibile all’indirizzo Web www.societyforscience.org/intelisef2011. Il concorso Intel International Science and Engineering Fair 2011 è finanziato congiuntamente da Intel e Intel Foundation con borse di studio e il supporto di decine di altre organizzazioni aziendali, accademiche, governative e scientifiche.

Per le ultime notizie su Intel International Science and Engineering Fair, visitate il sito Web www.intel.com/newsroom/education, iscrivetevi al gruppo su Facebook all’indirizzo http://intel.ly/intel-edu o seguite gli aggiornamenti su Twitter:  http://twitter.com/intel_education. Per partecipare alla comunità Intel di persone che condividono le loro esperienze nella speranza di incoraggiare l’azione e diffondere la voce per un cambiamento nella didattica globale, visitate il sito Web all’indirizzo www.inspiredbyeducation.com.

Per ulteriori informazioni sulla Society for Science & the Public, visitate il sito Web www.societyforscience.org, seguitela su Twitter all’indirizzo www.twitter.com/society4science o visitate la pagina Facebook all’indirizzo www.facebook.com/societyforscience.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com

 

Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.