IoT + informazioni estratte dai big data: i dati hanno una storia da raccontare

20 agosto 2015 — Nell’attuale mondo connesso, ogni dispositivo, ogni decisione e ogni ambizione lascia un’impronta digitale univoca. Dalle smart grid alle auto, dal retail al settore sanitario, le opportunità per creare nuove esperienze ed estrarre informazioni rivoluzionarie sono infinite.

All’Intel Developer Forum (IDF) 2015 di San Francisco, Diane Bryant, Senior Vice President di Intel e General Manager del Data Center Group, e Doug Davis, Senior Vice President di Intel e General Manager dell’Internet of Things Group, hanno partecipato alla sessione dedicata a esplorare le enormi opportunità e la grande complessità generate dall’Internet delle cose (IoT) e dall’analisi dei big data. Hanno anche parlato di come Intel sta collaborando con l’ecosistema per offrire soluzioni end-to-end in grado di sfruttare il potenziale dell’IoT e dei big data.

Il vantaggio delle possibilità
Tramite tecnologie e piattaforme innovative, Intel sta mettendo direttamente nelle mani degli sviluppatori e degli utenti finali la capacità di creare nuove esperienze ed estrarre informazioni strategiche.

• Robotica industriale: Nei prossimi 10 anni, si prevede che i robot industriali costituiranno una presenza molto più massiccia a livello di interazione umana e capacità di apprendimento. Davis ha presentato robot già disponibili in commercio controllati tramite tecnologia Intel® RealSense™. Alcuni stagisti di Intel hanno utilizzato il kit di sviluppo software Intel RealSense per inviare dati e comandi ai robot tramite gesti delle mani. Il progetto ha richiesto solo tre settimane, dimostrando il grande potenziale dei futuri innovatori IoT.

• Programma per sviluppatori Intel® IoT: Gli aggiornamenti più recenti del programma per sviluppatori Intel IoT, incluso l’Intel® IoT Commercial Developer Kit, forniscono strumenti, librerie e risorse più completi – oltre al supporto di una comunità di esperti – in un’unica risorsa, per trasformare rapidamente le idee innovative in prototipi e soluzioni IoT commerciali.

• Wind River HelixTM App Cloud: Wind River* Helix App Cloud offre un ambiente di sviluppo software in una piattaforma basata su cloud che permette di sviluppare applicazioni per l’IoT indipendentemente dal sistema operativo del dispositivo e dalla complessità dell’hardware. Oltre alla possibilità di accedere in modo sicuro, protetto e semplice all’ambiente di sviluppo da qualsiasi luogo, gli sviluppatori possono personalizzare e gestire i loro dispositivi connessi per tutto il ciclo di vita del prodotto IoT, dalla progettazione al funzionamento. App Cloud farà parte del programma per sviluppatori Intel IoT.

Risolvere i problemi del mondo reale con i dati
• La rivoluzionaria tecnologia di memoria 3D XPointTM, annunciata di recente, potenzierà nuovi DIMM Intel per i settori della memoria di sistema per le piattaforme data center Intel di prossima generazione. I moduli DIMM Intel offriranno prestazioni in memoria a costi sensibilmente inferiori rispetto a quantitativi analoghi di DRAM.
• Intel si impegna a far evolvere le piattaforme open data e di analisi, dai dispositivi ai data center, per consentire a ogni organizzazione e singolo individuo di sfruttare l’intelligenza racchiusa nei big data. A tal fine, Intel rilascia alla comunità open source “Discovery Peak,” uno stack integrato di software di analisi dei big data e cloud. “Discovery Peak” è stato sviluppato

per accelerare lo sviluppo di applicazioni cloud native, semplificare la loro implementazione in cloud on premise e pubblici e offrire prestazioni e sicurezza ottimizzate tramite hardware per i carichi di lavoro di analisi dei dati.

Soluzioni end-to-end
Intel è da sempre una forza trainante nelle trasformazioni tecnologiche – dai PC ai data center, dallo storage al networking – e ha raggiunto questi obiettivi tramite piattaforme aperte e soluzioni flessibili per ogni tipo di innovazione.

Collaborative Cancer Cloud: Intel e la Oregon Health & Science University hanno annunciato Collaborative Cancer Cloud (CCC), una piattaforma di assistenza personalizzata che permette agli ospedali di condividere i dati genomici dei pazienti per consentire scoperte in grado di salvare molte vite. I componenti tecnologici chiave di CCC saranno open source, e parte di essi sarà resa disponibile inizialmente alla comunità degli sviluppatori nel primo trimestre del 2016. Ospedali e istituti di ricerca di tutte le dimensioni potranno utilizzare queste tecnologie per far avanzare la ricerca sul cancro e la pianificazione di trattamenti personalizzati. Possono anche applicarli a qualsiasi malattia individuabile tramite analisi del DNA, tra cui l’Alzheimer, il diabete e altro. Intel e OHSU prevedono di creare nuove partnership con altri due importanti istituzioni che si occupano di tumori nel primo trimestre del 2016.

Sicurezza ad ogni livello della rete: La tecnologia Intel Enhanced Privacy ID (EPID) contribuisce a migliorare l’interoperabilità per proteggere le soluzioni IoT, fornendo una base comune di sicurezza attraverso tutta la rete. Di conseguenza, l’ecosistema può abilitare diverse soluzioni che possono essere connesse l’una con l’altra in tutta sicurezza, per favorire l’ulteriore diffusione dell’Internet delle cose. Intel ha recentemente annunciato che la tecnologia EPID viene concessa in licenza a produttori di sensori e microntroller IoT, tra cui Atmel* e Microchip*.

Piattaforma Intel® IoT: La piattaforma Intel IoT è un modello di riferimento e una famiglia di prodotti end-to-end di Intel che funzionano con soluzioni di terze parti per costituire le fondamenta per collegare i dispositivi in maniera ottimale e sicura, fornendo dati affidabili al cloud e offrendo valore aggiunto tramite l’analisi dei dati. La piattaforma Intel IoT offre scalabilità, elementi di base riutilizzabili e definisce un vero sistema end-to-end che si estende dai dispositivi al cloud e viceversa.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.