Le performance dell’HPC con Intel si impongono al Supercomputing 2016

Oggi al Supercomputing 2016 di Salt Lake City, Intel nella Top500 list dei supercomputer con un incremento di due volte e mezzo dei sistemi con Intel® Omni-Path Architecture (Intel® OPA) e nove ulteriori sistemi basati su Intel® Xeon Phi™, dimostrando la rapida adozione di queste tecnologie da parte del mercato.

Intel ha annunciato aggiornamenti importanti al suo portafoglio high performance computing (HPC), come Intel® HPC Orchestrator.

Inoltre, per la prima volta pubblicamente, Intel ha mostrato un HPC cluster con una prima versione della prossima generazione di processore Intel® Xeon® utilizzando Intel OPA e Advanced Vector Extensions-512.

» Press Kit di Intel alla SC16

Informazioni su Intel:

Intel (NASDAQ: INTC), un leader nel settore dei semiconduttori, dà forma al futuro basato sull’utilizzo dei dati attraverso la tecnologia di computing e comunicazione, che costituisce le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuri i miliardi di dispositivi e l’infrastruttura del mondo intelligente e connesso: dal cloud alla rete, fino ai dispositivi connessi e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.