L’esploratore britannico Ben Saunders ritorna nel Regno Unito dopo aver completato con successo una spedizione antartica di portata storica

L’esploratore polare britannico Ben Saunders e il suo compagno di squadra Tarka L’Herpinière sono tornati nel Regno Unito, festeggiando il completamento della loro spedizione antartica che ha battuto ogni record mondiale. Le loro famiglie e i membri della spedizione del Capitano Scott si sono riuniti all’aeroporto di Heathrow per celebrare questa occasione storica.

Nel mese di febbraio, il team dei due esploratori ha riscritto una pagina della storia portando a termine, per la prima volta in assoluto, la sfortunata spedizione storica Terra Nova del Capitano Robert Falcon Scott.  Avendo percorso una distanza di 2.890 chilometri attraverso il paesaggio inospitale dell’Antartide nel loro viaggio di andata e ritorno al Polo Sud, si sono anche guadagnati il record mondiale per la più lunga spedizione polare della storia compiuta a piedi.

Ben Saunders ha dichiarato: “Essere riuscito a portare a termine l’ambizione di una vita intera è un privilegio straordinario, e non riesco a credere di aver concluso il viaggio che ho preparato e per cui mi sono impegnato per più di 10 anni. Essere accolti con tale affetto e supporto è un’esperienza straordinaria. Sapevo che avevamo una fantastica comunità che ci seguiva online, ma essere di nuovo a casa e vedere ciò che questo viaggio ha significato per molte persone di tutto il mondo conferisce il vero significato all’espressione ‘tornare a casa'”.

La Spedizione Scott, della durata totale di 105 giorni (poco più di ¼ di anno), ha messo a dura prova i limiti della resistenza fisica e mentale umana e ha innalzato il livello per le spedizioni polari del futuro. Ben e Tarka hanno trainato slitte con un peso iniziale di quasi 200 kg ciascuna e hanno percorso a piedi una distanza media di 27 km al giorno, con temperature percepite estreme che arrivavano a -46 oC.

“Questo viaggio ci ha spinti davvero ai nostri limiti estremi, sia fisici che mentali. Negli ultimi quattro mesi, il pensiero più estremo che ho avuto era quello di recuperare l’energia e la forza per compiere il passo successivo. Superare una sessione di 80 minuti è diventata la conquista più grande. Per questo motivo, sia Tarka che io, proviamo un mix di stupore e di profondo rispetto per la resistenza, la tenacia e la forza d’animo dimostrati un secolo fa dal Capitano Scott e dalla sua squadra, e ci riteniamo incredibilmente fortunati di poter onorare la loro memoria”.

“Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il sostegno della mia famiglia, degli amici e di fantastici partner che non posso ringraziare abbastanza, in particolare Land Rover e Intel, che hanno contribuito in maniera fondamentale a trasformare in realtà la Spedizione Scott”, ha continuato Saunders. 

Land Rover e Intel sono partner paritari della Spedizione Scott ed entrambi hanno rivestito un importante ruolo nel rendere possibile la spedizione. Land Rover ha assistito Ben nella fase di training, che lo ha portato in molti luoghi inaccessibili nel Regno Unito, in Europa e in Groenlandia, e Intel ha fornito gli Ultrabook basati sulla più recente tecnologia dei processori Intel® CoreTM di quarta generazione, consentendo a Ben e Tarka di condividere il loro viaggio con il mondo intero tramite un blog aggiornato quotidianamente (www.scottexpedition.com/ blog). Intel ha testato le tecnologie impiegate per molte settimane prima della partenza di Ben e Tarka, congelando gli Ultrabook a temperature di -40 °C.

Mark Cameron, Director, Brand Experience di Jaguar Land Rover, ha commentato: “È stato un vero privilegio per Land Rover aver partecipato a questa incredibile spedizione. Ho seguito Ben e Tarka ogni giorno, cercando di vivere per certi versi l’esperienza così vividamente ed eloquentemente descritta attraverso il blog di Ben. Portare a termine questo viaggio ha richiesto livelli estremamente elevati di forza fisica e mentale, oltre a una incredibile determinazione al successo”.

“Tutti noi abbiamo bisogno di eroi, di persone o squadre eccezionali in grado di fornirci ispirazione e spronarci ad ottenere il meglio per noi stessi e per le persone che ci circondano. Alcune delle prodezze compiute rappresentano meglio di ogni possibile descrizione lo slogan di Land Rover, ‘Above and Beyond’.  Congratulazioni a Ben e Tarka!”.

Commentando il supporto offerto da Intel alla Spedizione Scott, Patrick Bliemer, Regional Manager di Intel Northern Europe, ha dichiarato: “Congratulazioni a Ben e Tarka per questo enorme successo. Siamo onorati di avere contribuito alla straordinaria Spedizione Scott, che ha battuto ogni record. Siamo incredibilmente orgogliosi che la tecnologia Intel abbia permesso loro di poter condividere le loro esperienze con persone di tutto il mondo. Questa possibilità di comunicazione senza precedenti è la prima del suo genere ed è destinata a cambiare il futuro delle prossime spedizioni”.

Falcon Scott, nipote del Capitano Robert Falcon Scott, e Robert Swan OBE, il primo a raggiungere a piedi il Polo Nord e il Polo Sud e fondatore di 2041, sono patron della spedizione.

Seguite / rivivete online la Spedizione Scott:

Sito Web (e blog) – www.scottexpedition.com/blog

YouTube – www.youtube.com/scottexpedition

Twitter – @scottexpedition

Facebook – TheScottExpedition

Instagram – scottexpedition

Note per i redattori

1. Il famoso esploratore britannico Capitano Robert Falcon Scott ha guidato la prima squadra britannica che ha raggiunto il Polo Sud il 17 gennaio 1912 con la Spedizione Terra Nova. È deceduto unitamente agli ultimi membri sopravvissuti della sua squadra Polo Sud, il medico Edward Wilson e il luogotenente Henry (“Birdie”) Bowers, il 29 marzo 1912 in Antartide, durante il viaggio di ritorno. Sono morti dopo aver percorso quasi 2.560 chilometri, e nessuno aveva mai superato la loro impresa in oltre 100 anni, fino ad oggi.

2. Ben Saunders è un esploratore polare pionieristico. Una delle uniche tre persone della storia che ha raggiunto in solitaria il Polo Nord con gli sci (una sfida che Reinhold Messner ha definito “10 volte più pericolosa dell’Everest”). All’età di 26 anni, Ben è stato il più giovane esploratore a completare questa impresa, da più di 10 anni.  Ha raggiunto questo traguardo nel 2004, con condizioni che la NASA ha definito “le peggiori dalla storia dei record”, e facendolo ha stabilito il record per il più lungo viaggio artico in solitaria compiuto da un britannico. Nessuno ha ripetuto il suo viaggio da allora. 

3. La Spedizione Scott è supportata dai partner paritari Land Rover e Intel, dai partner della spedizione Kcom e Drum-Cussac, dai partner di supporto Bremont e CF Partners, e dai partner fornitori Mountain Equipment, Field Notes e Hilleberg.

Tecnologia

• 1 Ultrabook™ Sony Vaio Pro e 1 Ultrabook™ 2 in 1 Panasonic Toughbook AX2 basati su processori Intel® Core™ di quarta generazione sono stati utilizzati per aggiornare ogni giorno il blog e inviare regolarmente contenuti al canale YouTube dedicato alla Spedizione Scott. Gli Ultrabook sono dotati di unità SSD, prive di parti mobili, in modo da evitare problemi con temperature estreme di -46 °C. Sono anche super leggeri e dotati di una straordinaria durata della batteria.

• 2 pannelli solari pieghevoli da 62 watt e 3 batterie a polimeri di litio, che sfruttavano la luce solare antartica di 24 ore al giorno per alimentare le apparecchiature tecnologiche.

• Telefono satellitare Iridium Extreme, per gestire chiamate, messaggistica e trasmissione di dati.

• Indicatore di posizione Iridium Nano: un segnale di localizzazione sempre attivo che inviava automaticamente ogni ora le coordinate GPS degli esploratori al team di supporto nel Regno Unito.

• Iridium Pilot (modificato): hub satellitare mobile con funzione di trasferimento dati.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.

Intel, il logo Intel, Core e Ultrabook sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

CONTATTI

Spedizione Scott / Ben Saunders:

Francesca Beeching, cell.: 07538 951320, e-mail: Francesca@bensaunders.com

Intel:

Perveen Akhtar, Intel UK PR Manager, tel.: +44 (0) 1793 403136, Mobile: +44 (0) 7747 760165

E-mail: perveen.akhtar@intel.com

Land Rover:

Lydia Haley, Land Rover Senior Press Officer, tel.: +44 2476 564147, cell.: +44 7730 923507

E-mail: Lhaley1@jaguarlandrover.com

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.