Mega Session IDF 2015 – 5G: innovazione dai client al cloud

• Intel applica in modo unico la combinazione delle sue competenze di computing, networking e comunicazioni wireless per sviluppare soluzioni 5G che integrano intelligenza su tutta la rete, dai dispositivi ai data center
• Intel sta collaborando con produttori di apparecchiature e dispositivi come Nokia*, operatori di rete, provider di servizi come NTT DOCOMO* e SK Telecom*, istituzioni accademiche e altri enti per accelerare i tempi di sviluppo degli standard 5G e risolvere le principali problematiche tecniche
• Intel ha annunciato la creazione del programma Intel® Network Builders Accelerator, creato per accelerare l’innovazione nell’ecosistema del networking.

19 agosto 2015 — All’IDF 2015, Intel ha ospitato un dibattito sul 5G per discutere come la prossima generazione del networking mobile potrà abilitare categorie di applicazioni ed esperienze utente completamente nuove, integrando tecniche wireless innovative con tecnologie di rete intelligenti e ad alte prestazioni.

Intel sta collaborando con produttori di apparecchiature e dispositivi, operatori di rete, provider di servizi, istituzioni accademiche e altri enti per accelerare lo sviluppo degli standard 5G e risolvere le principali problematiche tecniche. Tramite queste collaborazioni, Intel applica in modo unico la combinazione delle sue competenze di computing, networking e comunicazioni wireless per sviluppare soluzioni 5G che integrano intelligenza su tutta la rete in modalità end-to-end, ovvero dai data center ai dispositivi e attraverso tutti i sistemi intermedi. Questo approccio a livello di sistemi renderà disponibili dispositivi più funzionali, reti più efficienti e convenienti, esperienze utente più intuitive, coinvolgenti e immediate che mai. 

5G e reti future: Grazie all’impiego di connessioni wireless veloci con servizi di computing e dati basati sul cloud e altri dispositivi connessi, il 5G renderà possibile una vasta gamma di nuove capacità, come le automobili che si guidano da sole con instradamento intelligente del traffico, le città intelligenti, innovazioni nel campo della sanità connessa e molto altro ancora. Rispondere a questa sfida e alle esigenze di capacità ed efficienza del 5G richiederà nuovi approcci alla progettazione della rete e dei dispositivi.

Convergenza tra computing e comunicazioni: L’adozione del 5G non implica semplicemente un aumento di velocità e di capacità, ma conferisce intelligenza su tutta la rete, per consentire a dispositivi e rete di comunicare in modo più efficiente, trasportare più velocemente dati e contenuti e condividere risorse di computing. I dispositivi e la rete avranno quindi bisogno di funzionare congiuntamente per definire la consapevolezza intelligente dei servizi. Dovranno essere in grado di dare priorità alle varie azioni in base al livello di importanza ed essere abbastanza flessibili da gestire molti dispositivi con un’ampia gamma di requisiti in tema di connettività, elaborazione, potenza e latenza.

I dispositivi e i sensori diventano più piccoli e più intelligenti: I dispositivi si evolveranno per dimensioni, formati, funzioni e capacità di elaborazione lungo la strada verso il 5G. Reti e dispositivi dovranno gestire in modo intelligente le connessioni in base a come gli utenti si spostano all’interno, all’esterno e nelle zone intermedie delle aree di copertura delle celle, nonché eliminare le interferenze provenienti dalle celle contigue. Potranno anche assumere un ruolo più importante nella condivisione di informazioni contestuali, creando opportunità di sviluppo per nuovi tipi di video, navigazione sul Web, gaming e applicazioni interattive basate su cloud.

Realizzare reti per il futuro: Sempre di più, le reti dovranno essere progettate in funzione delle caratteristiche di flessibilità, efficienza e scalabilità, per gestire  la rapida crescita nel numero e varietà dei dispositivi connessi nell’Internet delle cose, tra cui tecnologia indossabile e servizi  come la realtà aumentata. Tutto ciò richiederà un nuovo spettro wireless e una maggiore efficienza della rete.

Trasformare il 5G in realtà: Intel sta sviluppando tecnologie di accesso radio wireless e di elaborazione dei dispositivi per PC, smartphone, tablet, indossabili e per molti altri dispositivi e sensori connessi del futuro. Nell’ambito di questa attività, Intel sta mettendo a disposizione una piattaforma aperta  per gli operatori di rete e sta investendo nella trasformazione della rete in quattro aree chiave, tra cui i progressi in tema di open source e standard, l’abilitazione di piattaforme di rete aperte, la realizzazione di un ecosistema aperto basato su architettura Intel e l’accelerazione di prove sul campo e implementazioni. Per agevolare l’accelerazione delle implementazioni future, Intel sta lavorando su un’ampia gamma di iniziative e test con i leader del settore per definire le reti e i dispositivi del futuro, che saranno in grado di riconoscere i servizi. 

A tal fine, Intel ha annunciato il programma Intel® Network Builders Accelerator, il passo successivo  nella collaborazione con il settore del networking, per accelerare l’innovazione nell’ecosistema tramite attività di sviluppo del mercato e di investimenti Intel Capital in società strategiche e innovative  che partecipano al programma Intel® Network Builders. Il programma è stato progettato per favorire l’integrazione di soluzioni per l’implementazione, per garantire l’interoperabilità attraverso i diversi livelli e attraverso le reti, nonché per accelerare l’adozione delle tecnologie basate su standard utilizzando architetture Intel tramite studi e implementazioni con i provider di servizi leader del settore.

Collaborazioni Intel:
Nokia* – Nokia e Intel stanno collaborando per definire le specifiche e i requisiti software del sistema 5G e per implementare un banco di prova in grado di mostrare il sistema in azione. Nell’ambito di questo impegno, Nokia AirFrame Data Center Solution utilizzerà processori Intel ad elevate prestazioni come base per un’architettura cloud più flessibile e distribuita per abilitare il 5G. Inoltre, sviluppando ulteriormente collaborazioni già esistenti nella tecnologia di accesso wireless, le due aziende intendono sviluppare una struttura per un’interfaccia aerea interoperabile progettata per dimostrare le prestazioni del 5G e mirata al caso di utilizzo della banda larga mobile.

NTT DOCOMO* – Intel sta collaborando con NTT DOCOMO per condurre test sperimentali sui chipset per telefoni 5G. Le due aziende collaboreranno inoltre su progetti di interfaccia 5G, laboratori e prove sul campo.

SK Telecom –  SK Telecom ha annunciato una collaborazione con Intel per sviluppare e verificare tecnologie 5G. Insieme, le due aziende realizzeranno un modem che supporta il 5G, le reti LTE e 3G esistenti e che assicura l’interoperabilità senza problemi tra diverse tecnologie di accesso radio. Proseguiranno inoltre nello sviluppo di Anchor-Booster Cell, una delle tecnologie di base del 5G che consente la trasmissione ininterrotta di enormi quantità di dati tramite la combinazione di una rete LTE e WiGig, la LAN wireless di nuova generazione.

Consorzi del settore
Intel partecipa a sette progetti di ricerca nell’ambito della 5G Public Private Partnership (5G-PPP)* nell’ambito del  programma Horizon2020*. Intel è il coordinatore di Flex5GWare*, un progetto Horizon2020 che comprende 17 partner suddivisi tra industria e mondo accademico per svolgere ricerche sui componenti chiave del 5G, al fine di abilitare piattaforme di comunicazioni flessibili e riconfigurabili per servizi e applicazioni mobili 5G.

Informazioni su Intel:

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.