Intel’s news source for media, analysts and everyone curious about the company.

I processori per l’IoT che incrementano prestazioni, AI e sicurezza

Intel Atom x6000E series and Intel Pentium and Celeron N series and J series bring new artificial intelligence, security, functional safety and real-time capabilities to edge customers. They were introduced in September 2020. (Credit: Intel Corporation)

La Notizia: In occasione di Intel Industrial Summit 2020, sono state annunciate oggi nuove e più potenti funzionalità per l’Internet of Things (IoT). I processori Intel® Core™ di undicesima generazione, Intel® Atom® Serie x6000E e Intel Pentium® e Celeron® Serie N e J presentano nuove funzionalità di intelligenza artificiale (AI), sicurezza, functional safety (sicurezza funzionale) e calcolo in tempo reale per clienti di prodotti edge. Con un ampio portfolio di hardware e software, un ecosistema senza paragoni e una base installata di 15.000 unità a livello globale, Intel fornisce soluzioni affidabili per un mercato, quello dei chip per l’edge computing, che si prevede raggiunga i 65 miliardi di dollari nel 2024.

“Per il 2023, fino al 70% delle imprese elaborerà dati all’edge[1]. I processori Intel Core di undicesima generazione, Intel Atom Serie x6000E e Intel Pentium e Celeron Serie N e J rappresentano per noi il più significativo balzo in avanti mai fatto in termini di potenziamento dell’IoT e portano funzioni che vanno a rispondere alle attuali esigenze dei nostri clienti, ponendo al contempo le basi per nuovi avanzamenti dell’AI e del 5G”.
— John Healy, Intel vice president, Internet of Things Group e general manager, Platform Management and Customer Engineering

Perché sono importanti: Intel collabora fianco a fianco con i clienti per costruire prototipi, ottimizzare soluzioni e raccogliere feedback in corso d’opera, Le innovazioni offerte dai processori Intel Core di undicesima generazione, Intel Atom Serie x6000E e Intel Pentium e Celeron Serie N e J Series rappresentano una risposta alle sfide che il settore dell’IoT sente maggiormente: edge complexity, costi di esercizio (TCO) e una serie di condizioni ambientali.

Riunendo l’esperienza comune degli sviluppatori, il software e strumenti quali gli Edge Insights for Industrial dell’Edge Software Hub e la Intel® Distribution del toolkit OpenVINO™, Intel aiuta clienti e sviluppatori ad arrivare più rapidamente sul mercato e a fornire risultati migliori grazie a pacchetti ottimizzati e containerizzati che abilitano percezione, visione, automazione e altre applicazioni edge trasformative. Ad esempio, se combinato con i miglioramenti di processo offerti dalla tecnologia SuperFin dei processori di undicesima generazione e di altri potenziamenti, OpenVINO forniscono una quantità di inferenze 2 volte più veloci al secondo rispetto al precedente processore di ottava generazione Intel Core i5-8500 lavorando sulla sola CPU[2].

Core di undicesima generazione: partendo dai processori client recentemente annunciati, il Core di undicesima generazione è specificamente potenziato per applicazioni IoT essenziali che richiedono elevate velocità di elaborazione, computer vision e calcolo deterministico a bassa latenza. Portano miglioramenti delle prestazioni fino al 23% in modalità single-thread, miglioramenti del 19% nelle prestazioni multi-thread e miglioramenti fino a 2,95 volte delle prestazioni grafiche da una generazione alla successiva[3]. I nuovi video decode box consentono al processore di gestire fino a 40 streaming video contemporaneamente a 1080p e 30 fotogrammi al secondo e un output di un massimo di quattro canali video 4K o due canali video 8K. Gli algoritmi di inferenza dell’AI possono gestire fino a 96 unità di esecuzione grafica (INT8) o essere eseguiti sulla CPI con VNNI integrato. Con le tecnologie Intel Time Coordinated Computing e Time Sensitive Networking, questi processori sono in grado di gestire il calcolo in tempo reale fornendo prestazioni deterministiche in una varietà di casi d’uso:

  • Settore industriale: sistemi di controllo mission-critical (PLC, robotica etc.), PC industriali e interfacce uomo-macchina.
  • Retail, banche e ospitalità: segnali digitali intelligenti e immersivi, punti di informazione interattivi, casse automatizzate.
  • Sanità: dispositivi di imaging medicale di nuova generazione con display ad alta risoluzione e diagnostica basata su AI
  • Smart city: video registrazioni su rete intelligente con inferencing AI e analitiche integrate

L’undicesima generazione di Intel ha già più di 90 partner impegnati a fornire soluzioni che rispondano alle esigenze dei clienti.

Intel Atom Serie x6000E e Intel Pentium e Celeron Serie N e J: questi processori rappresentano la prima piattaforma di Intel potenziata per l’IoT. Forniscono maggiori prestazioni in tempo reale ed efficienza, grafica 3D fino a due volte migliore[1], un motore di offload in tempo reale dedicato, Intel® Programmable Services Engine, che supporta la gestione di dispositivi remoti out-of-band e in-band, opzioni I/O e di storage potenziate e time sensitive networking (TSN) da 2,5GbE integrato. Sono in grado di supportare una risoluzione 4Kp60 simultaneamente su un massimo di tre display, rispettano stringenti requisiti di sicurezza funzionale con Intel® Safety Island e comprendono funzioni integrate di sicurezza basata su hardware. Questi processori[3] hanno diverse tipologie d’uso tra cui:

  • Settore industriale: sistemi di controllo in tempo reale e dispositivi conformi ai requisiti di sicurezza funzionale per i robot industriali, oltre che per applicazioni chimiche, su impianti petroliferi e di controllo delle reti elettriche.
  • Trasporti: comandi di veicoli, monitoraggio flotte e sistemi di gestione che sincronizzano gli input di molteplici sensori e azioni dirette su autobus, treni, navi e autocarri semi-autonomi.
  • Sanità: display medicali, carrelli, robot di servizio, macchine ultrasoniche di base, portali e totem che richiedono AI e computer vision con consumi energetici ridotti.
  • Retail e alberghiero: sistemi di punto vendita fissi e mobili per il retail e ristoranti a servizio rapido con grafica ad alta risoluzione.

Intel Atom Serie x6000E e Intel Pentium e Celeron Serie N e J Series hanno già più di 100 partner impegnati a fornire soluzioni.

Informazioni sull’Intel Industrial Summit: Intel riunisce l’ecosistema IoT industriale (IIoT) per affrontare specifiche sfide di questo settore, estendendo al contempo il campo di ciò che è possibile per l’autonomia delle macchine di domani. Con oltre 40 partner e sessioni più 9 demo, i clienti potranno informarsi su soluzioni integrate, sicure, interoperabili disponibili per trasformare la loro attività riducendo i tempi, i costi e i rischi associati alle implementazioni IIoT.

Maggiori Informazioni: Intel Industrial Summit (Press Kit) | Intel Industrial Hub | Link to product briefs | Link to product infographics | Intel IOT | Intel IoT Solutions Alliance | Intel Solutions Marketplace


1 IDC FutureScape, Worldwide Internet of Things 2020 Predictions
2 Performance results obtained on September 9, 2020
Tiger Lake system configuration.
CPU: Intel® Core™ i5-1145G7E @ 2.6 GHz,
Motherboard: Intel prototype, TigerLake U DDR4 SODIMM RVP
Memory: 2 x 8 GB @ 3200 MHz DDR4
Hard disk: Intel® 250 GByte SSD
Graphics: Intel® Gaussian and Neural Accelerator 2.0 96 EU
OS: Ubuntu* 18.4 LTS, (kernel 5.8.0-050800-generic)
OpenVINO™: OV-2021.1.075 (pre-release, engineering build)
Coffee Lake system configuration:
CPU: Intel® Core™ i5-8500T @ 3.00 GHz,
Motherboard: AsusTek* Computer Inc. Prime Z370A
Memory: 2×16 GB @ 2667 MHz. DDR4
Hard disk: Intel® 500GB SSD
Graphics: Intel Corporation UHD Graphics 630
OS: Ubuntu* 18.04 LTS, (kernel: 5.3.0-24-generic)
OpenVINO(TM) pre-release build OV-2021.1.075
Compiler: gcc (Ubuntu 7.5.0-3ubuntu1~18.04) 7.5.0
OV-Libraries: CPU:  MKLDNNPlugin version ……… 2.1,   Build ……….. 2021.1.0-1117-062a4e29003,
GPU:  clDNNPlugin version ……… 2.1,  Build ……….. 2021.1.0-1117-062a4e29003,
MULTI:  MultiDevicePlugin version ……… 2.1,   Build ……….. 2021.1.0-1117-062a4e29003,
Dataset (size, shape): IMAGENET. Resnet-50 (224×224), Squeezenet (227×227)
VOC2012: Deeplabv3 (513×513), SSD-300 (300×300), Mobilenet-SSD (300×300)
Precision: FP16-INT8
3 Source: Intel. Performance claim based on SPEC CPU 2017 metrics estimated by measurements on Intel internal reference platforms completed on August 27, 2020.  Graphics claim based on3DMark11_V1.0.4 Graphics Score estimated by measurements on Intel internal reference platforms on August 27, 2020.Testing Configuration:Processor: Intel® Core™ i7 1185G7E PL1=15W TDP, 4C8T Turbo up to 4.4GHzGraphics: Intel Graphics Gen 12 gfxMemory: 16GB DDR4-3200Storage: Intel SSDPEKKW512GB (512 GB, PCI-E 3.0 x4)OS: Windows* 10 Pro (x64) Build 19041.331 (2004/ May 2020 Update). Power policy set to AC/Balanced mode for all benchmarks. All benchmarks run in Admin mode & Tamper Protection Disabled / De-fender Disabled.Bios: Intel Corporation TGLSFWI1.R00.3333.A00.2008122042�OneBKC: tgl_b2b0_up3_pv_up4_qs_ifwi_2020_ww32_4_01 Processor: Intel® Core™ i7 – 8665UE 15W PL1=15W TDP, 4C8T Turbo up to 4.4GHzGraphics: Intel Graphics Gen 9 gfxMemory: 16GB DDR4-2400Storage: Intel SSD 545S (512GB)OS: Windows* 10 Enterprise (x64) Build 18362.175 (1903/ May 2019 Update). Power policy set to AC/Balanced mode for all benchmarks. All benchmarks run in Admin mode & Tamper Protection Dis-abled / Defender Disabled.Bios: CNLSFWR1.R00.X208.B00.1905301319

4 Source: Intel. Claims based on a) SPEC CPU 2006 metric estimates based on Pre-Si projections and b) 3DMark11 estimates based on Pre-Si projections, using Intel® Pentium® J4205 as prior gen.

Performance numbers are Pre-Si projections and are subject to change. Results reported may need to be revised as additional testing is conducted. The results depend on the specific platform configurations and workloads utilized in the testing, and may not be applicable to any particular users components, computer system or workloads. The results are not necessarily representative of other benchmarks

5 Not all features are available on all SKUs

Informazioni su Intel

Intel (Nasdaq: INTC) è un’azienda leader di settore che crea tecnologia in grado di cambiare il mondo, rendendo possibile il progresso globale e arricchendo la vita delle persone. Lavora costantemente, ispirata dalla Legge di Moore, per portare avanzamenti nella progettazione e nella produzione di semiconduttori che aiutano i clienti ad affrontare le loro più grandi sfide. Intel sprigiona la potenza dei dati per trasformare in meglio le imprese e la società, integrando intelligenza nel cloud, nella rete, nell’edge e in ogni tipologia di dispositivo informatico. Per sapere di più sulle innovazioni di Intel, è possibile visitare i siti web newsroom.intel.it e intel.it.

© Intel Corporation. Intel, il logo di Intel e altri marchi di Intel sono trademark di Intel Corporation o sue sussidiarie. Altri nomi e marchi possono essere rivendicati come proprietà di terzi.