Intel accelera la tecnologia data-centrica con l’innovazione di Memoria e Storage

Rob Crooke, Intel senior vice president and general manager of Non-Volatile Memory Solutions Group, shares Intel’s vision and strategy in Memory and Storage to global press at the Intel Memory/Storage day on Thursday, Sept. 26, 2019, in Seoul, South Korea. (Credit: Intel Corporation)

Che cosa c’è di nuovo: Oggi, durante un incontro tenutosi a Seoul (Corea del Sud) con opinion leader internazionali, Intel ha delineato una serie di nuovi traguardi tecnologici e ha evidenziato il suo impegno e i suoi investimenti continui per far progredire la memoria e lo storage nell’era del computing incentrato sul trasferimento, conservazione ed elaborazione dei dati. Impegno e investimenti che includono l’offerta ai clienti dell’esclusiva tecnologia Intel® Optane™ e delle soluzioni Intel NAND 3D, per lo sviluppo dei loro prodotti per cloud, intelligenza artificiale e applicazioni alla periferia (edge) della rete.

“Il mondo sta generando dati a un ritmo sempre più sostenuto e le aziende si trovano in difficoltà nel riuscire a elaborarli in modo efficiente. Estrarre valore da tutti questi dati sarà fondamentale per affermare la propria leadership sul mercato. Richiederà innovazione all’avanguardia nella gerarchia di memoria e storage, che è proprio quello che stiamo facendo in Intel.”
Rob Crooke, Senior Vice President di Intel e General Manager del Non-Volatile Memory Solutions Group.

Che cosa abbiamo annunciato: Tra i traguardi illustrati nel corso dell’evento, ricordiamo i piani di Intel per implementare una nuova linea di produzione della tecnologia Optane presso le proprie strutture di Rio Rancho, nel New Mexico; l’annuncio della seconda generazione di memoria persistente Intel Optane per data center (DCPM), nome in codice “Barlow Pass”, prevista per il 2020 con i processori scalabili Intel Xeon di prossima generazione; e il ruolo di Intel come primo esponente del settore ad avere dimostrato NAND QLC (Quad-Level Cell) a 144 strati per unità SSD per data center, previste anch’esse nel 2020.

Perché è importante: Le enormi quantità di dati generati dalle macchine richiedono generalmente analisi in tempo reale per rendere utili tali dati. Ciò ha creato lacune nella gerarchia di memoria e storage, perché la DRAM non è abbastanza grande e le unità a stato solido (SSD) non sono sufficientemente veloci. Nel colmare questo divario la memoria persistente Intel Optane per data center si rende particolarmente efficace, e se sono necessari set di dati ancora più grandi, con la tecnologia Optane connessa tramite interfacce di storage è possibile avere archiviazione e accesso rapidi. Questi sono i motivi per cui Intel ha sviluppato i supporti di memoria Intel Optane, una combinazione davvero unica di materiali e strutture che offre caratteristiche, come la bassa latenza, che la memoria NAND non è in grado di eguagliare.

Inoltre, le unità disco rigido risultano sempre meno sufficientemente veloci per il computing data-centrico: ed è qui che entra in gioco la combinazione di tecnologia Optane più NAND QLC.

In che modo i clienti sfruttano la memoria e lo storage Intel: Numerosi clienti stanno sfruttando le soluzioni di memoria e storage di Intel, tra cui Microsoft, che sta apportando modifiche significative al proprio sistema operativo client per supportare le numerose nuove capacità e funzionalità offerte dalla memoria persistente, come l’avvio rapido e il caricamento dei videogame.

Intel ha anche dimostrato la sua unità SSD a singola porta con tecnologia Optane di prossima generazione per i principali clienti aziendali, con la disponibilità del prodotto prevista per il 2020.

Ulteriori informazioni: Storage e memoria Intel|Memoria persistente Intel Optane DC|Migliorare la ricerca e ridurre i costi nei servizi di flusso di feed di Baidu|La tecnologia Intel Optane e la tecnologia NAND QLC Intel si combinano in una singola unità |Intel  annuncia il più ampio portafoglio di prodotti per il trasferimento, lo storage e l’elaborazione dei dati|Guidare la nuova frontiera della memoria e dello storage nel 2019


Intel, il logo Intel e Intel Optane sono marchi di Intel Corporation o di società controllate da Intel negli Stati Uniti e/o in altri Paesi.

*Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Informazioni su Intel:

Intel (NASDAQ: INTC) è leader nel settore dei semiconduttori. Attraverso tecnologie di computing e di comunicazione, che costituiscono le fondamenta delle innovazioni in tutto il mondo, dà forma al futuro data-centrico, basato sulla valorizzazione e l’utilizzo dei dati. L’esperienza ingegneristica dell’azienda sta aiutando ad affrontare le più importanti sfide globali e sta contribuendo a potenziare, connettere e rendere sicuro il mondo intelligente e connesso, con i suoi miliardi di dispositivi e la sua infrastruttura: dal cloud alla rete, fino all’edge e tutto ciò che c’è intorno. Maggiori informazioni su Intel sono disponibili su newsroom.intel.it and intel.it.

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

*Altri nomi e brand potrebbero essere rivendicati come proprietà di terzi.